Concerto Primo Maggio Roma, i primi nomi confermati

Il 1 maggio torna il consueto appuntamento con il Concerto del Primo Maggio in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma, uno degli eventi più amati e seguiti del panorama musicale nazionale promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany.

Ecco i nomi dei primi artisti che saranno sul palco dell’edizione 2018 del Concertone: dopo la conferma sui social di Fatboy Slim, ci saranno Carmen Consoli, Canova, Nitro, Calibro 35, Dardust feat. Joan Thiele, Frah Quintale, Wrongonyou e Willie Peyote. Il programma del pomeriggio prevede l’esibizione di giovani artisti che stanno cambiando i connotati dell’attuale scena nazionale mentre in serata sarà la volta di artisti già affermati e noti al pubblico. Come sempre il Concertone sarà in diretta tv su Rai3 e in diretta radio su Radio2

Massimo Bonelli, organizzatore del Concertone parla così della nuova musica italiana ospitata sul palco di San Giovanni:

“Per la sua storia quasi leggendaria e per il ruolo simbolico che ha ricoperto e ricopre nell’immaginario musicale nazionale, credo che il Concerto del Primo Maggio debba darsi oggi l’opportunità, ed anche l’obiettivo, di portare sul palco ‘la musica attuale’, quella che impazza nelle cuffiette dei ragazzi, nei live club, in rete, e che a breve probabilmente sarà in alta rotazione nelle radio o ai primi posti delle classifiche di vendita. Ci è già successo di ospitare artisti come Thegiornalisti (ed. 2016), Levante (ed.2015 e 2017), Coez (ed.2016), Lo Stato Sociale (ed.2015 e 2017), Motta (ed.2017) – giusto per citarne alcuni – e di farli esibire in diretta Rai 3 poco prima che il grande pubblico si accorgesse di loro. Ecco, vorremmo che questa attitudine di leggere in leggero anticipo e dare visibilità a ‘ciò che sta per succedere’ fosse un po’ la cifra stilistica del Concerto del Primo Maggio del futuro, di un evento che proverà ogni anno a scattare una fotografia attendibile di quello che di buono sta suonando nelle orecchie del paese reale”.

Ecco gli artisti in dettaglio:

FATBOY SLIM

Quentin Leo Cook è uno dei dj più famosi e apprezzati di sempre. Dopo aver girato per tutto il mondo tra cui Ibiza, Detroit, Las Vegas e perfino nella casa del grande Fratello in Brasile che gli ha dato una fama mai avuta prima nel paese sudamericano grazie anche al dvd Brighton Big Beach Boutique II. Fatboy Slim al momento si sta dedicando al live più che al lavoro in studio, fermo al 2010 con Here Lies Love.

CARMEN CONSOLI

Carmen Consoli è stata la prima artista italiana ad esibirsi come headliner a Central Park, ha fondato la sua etichetta Narciso, è stata la prima donna nella lunga storia del Club Tenco a vincere la Targa Tenco come Miglior Album dell’Anno con Elettra e la prima donna investita del ruolo di Maestro Concertatore per il Concertone della Notte della Taranta. Inoltre è stata nominata Goodwill Ambassador dell’Unicef e Ambasciatrice del Telefono Rosa e ha vinto il premio Amnesty Italia per Mio Zio. Carmen Consoli è la donna dei record, magnifico misto tra un’intellettuale e un rocker.

CANOVA

Giovane band milanese sono diventati famosi grazie a un tour di 113 concerti che li ha portati a registrare quasi sempre il sold out. A fine 2016 sono usciti, per Maciste Dischi, con il disco d’esordio Avete ragione tutti superando i 12 milioni di ascolti tra youtube e spotify, con singoli di successo come Expo e Manzarek. A gennaio 2018 hanno tenuto sei concerti nei club più importanti d’Italia per l’edizione deluxe del loro album d’esordio con i nuovi singoli Threesome e Santamaria.

NITRO

Nitro è uno dei rapper più seguiti sui social network, il suo primo album solista è Danger e arriva nel 2013. Due anni dopo pubblica Suicidol per Sony Music eil tour registra ovunque sold out. Ad inizio 2018 pubblica invece Infamity Show, primo singolo che anticipa il nuovo disco.

CALIBRO 35

Dopo essere stati campionati da Jay-Z e Dr. Dre, aver condiviso il palco con artisti come Muse, Sharon Jones, Sun Rae Arkestra e Thundercat, aver dato nuova vita a un importante filone di genere della tradizione musicale italiana e esplorato lo spazio, i cinque Calibro si muovono fluidamente in una metropoli postmoderna, una città globale e multietnica fatta di infiniti grattacieli che potrebbe essere in qualsiasi parte del mondo di oggi o del prossimo futuro.

DARDUST

Dardust è un progetto ideato dal pianista, compositore e produttore Dario Faini che, attualmente conta più di 15 milioni di ascolti su Spotify, ha calcato numerosi palchi della scena nazionale e internazionale. Il brano Lost and Found è la colonna sonora dal toccante spot Hope Detector della campagna Hyundai Hope on Wheels per la sensibilizzazione alla lotta contro i tumori infantili, trasmesso in anteprima TV in USA in apertura della 52ª edizione del Super Bowl. Dardust si muove tra l’Italia e Londra, per la realizzazione e registrazione del terzo album.

JOAN THIELE

Joan Thiele è una giovane e ipnotica cantautrice metà italiana e metà svizzero-colombiana, cresciuta tra Cartagena e l’Italia. La sua infanzia nomade si riflette alla perfezione nelle sue canzoni. Joan debutta nel 2016 con il suo ep omonimo che contiene il singolo Save Me che, insieme a Taxi Driver e alle altre 4 tracce contenute nell’Ep, le hanno portata a essere nominata nella categoria Best New Artist degli MTV Awards 2016. A febbraio 2017 è stata scelta da Radio Rai Due come rappresentante dell’Italia a Groningen in occasione del Festival EBBA Eurosonic Norderslag 2017, dove si è esibita dal vivo in concerto. Per la metà di aprile 2018 è atteso il suo secondo e album per Universal Music, anticipato dai singoli Armenia, Fire e Polite.

FRAH QUINTALE

Frah Quintale, classe 1989, inizia il percorso musicale nei Fratelli Quintale, giovane ed eclettico gruppo hip hop che vanta, 6 dischi (3 album ufficiali e 3 mixtape). Affiancato dal produttore trentino Ceri, la prima uscita da solista con l’etichetta indipendente Undamento è stata ad inizio 2016 con il brano Colpa del Vino. A fine anno esce l’EP 2004, che ha ottenuto un buon riscontro di pubblico. A ottobre 2017 è uscito il disco Regardez Moi.

WRONGONYOU

Wrongonyou, vero nome Marco Zitelli, si è avvicinato alla musica folk grazie ad artisti internazionali come Bon Iver e Fleet Foxes. Talento fuori dal comune, attento alla melodia e alla sperimentazione, arriva dritto al cuore. È da poco uscito l’album d’esordio Rebirth, attualmente l’artista è in tour per presentare l’LP.

WILLIE PEYOTE

Al secolo Guglielmo Bruno, torinese classe 1985, astro crescente del panorama musicale nazionale e non solo. Ha all’attivo quattro dischi: Manuale del Giovane Nichilista e Non è il Mio Genere, il Genere Umano, rispettivamente del 2011 e del 2013 ma è con Educazione Sabauda del 2015 che raggiunge l’apice. A metà tra il rap e il cantautorato, a fare di Willie Peyote una felice eccezione nel panorama contemporaneo italiano, ma anche e soprattutto il contenuto dei suoi testi. Dopo aver collaborato con gli Ex Otago, a ottobre 2017 ha fatto uscire il nuovo disco Sindrome di Tôret.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.