Nokie Edwards (The Ventures) è morto a 82 anni

nokie-edwards-the-ventures-morto-foto

Nole Floyd Nokie Edwards, chitarrista solista della band strumentale The Ventures, è morto lunedì 12 marzo in seguito a complicazioni dopo un’operazione all’anca a 82 anni. Con la band ha registrato 37 album dal 1960 al 1972, famosa è la loro versione di Walk Don’t Run di Chet Atkins e la colonna sonora di Hawaii Five-O.

The Ventures hanno influenzato molti stili e strumenti musicali successivi alla loro epoca, perfino George Harrison era un loro fan.
Nokie Edwards è nato in una famiglia di musicisti il 9 maggio 1935 a Lahoma, in Oklahoma, ha iniziato a suonare strumenti a corde fin dall’età di 5 anni. La band ebbe il suo debutto a Tacoma, Washington, nel 1958 quando Bob Bogle (inizialmente chitarra solista) e Don Wilson (batteria) si unrono a Edwards e al batterista Howie Johnson. All’inizio, Edwards suonava il basso prima di passare ai Ventures.

The Ventures esplorarono i confini musicali negli anni ’60 e attinsero dalla musica da surf e dal rock psichedelico. Molto famosi in Giappone. Edwards lasciò la band nel 1968 per perseguire la carriera solista. Durante i quattro anni successivi registrò diversi album da solo prima di tornare nei Ventures nel 1972, dove rimase fino alla fine del 1984, quando se ne andò ancora una volta per proseguire la carriera musicale a Nashville, nel Tennessee.

Nel 2008, Edwards e The Ventures sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame, presentati da John Fogerty. La morte di Edwards è stata annunciata sul sito web ufficiale dei The Ventures ed è stata accompagnata da una dichiarazione in cui si legge:

“Edwards è stato parte della storia dei Ventures per quasi sei decenni e ha aiutato a plasmare il suono dei primi Ventures e il successo della loro carriera. Era un innovatore e uno dei grandi della chitarra, tanto da influenzare molti giovani musicisti nel corso della sua carriera”.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.