Lorenzo Live 2018: tutti sull’astronave di Jovanotti

Jovanotti Lorenzo Live 2018 - foto di Gianmarco Gaito

di Michele Cassano con il contributo di Gianmarco Gaito
Foto di Gianmarco Gaito

“Come posso io non celebrati vita…”

Un verso dell’ultimo album (Oh, Vita per l’appunto) che fa capire tanto dell’impostazione del nuovo tour del cantante romano: Lorenzo Live 2018.

Una festa piena di emozioni e rivoluzioni che Jovanotti porta, una volta di più, nei palazzetti in maniera straordinariamente energica.

Nelle due ore e mezzo circa di concerto ad impressionare non è tanto l’alternanza dei brani con cui l’interprete si misura, assieme alla sua band capitanata dal fido Saturnino al basso, ma la “metodologia rivoluzionaria” con cui affronta le sue esecuzioni canore: come un moderno architetto del suono, oltre che alla sua musica, Lorenzo “Jova” Cherubini ha rivisitato fuori da ogni schema anche lo spazio e le dimensioni dei suoi concerti: il palco, il vidiwall, gli effetti speciali e la scenografia – fortemente caratterizzata da alcuni giganti lampadari di cristallo – ne sono il simbolo più lampante di tutto questo.

Questo porta a presupporre (forse) che l’imprinting datogli da Rick Rubin nel suo ultimo lavoro discografico sia stato un ottimo veicolo anche per costruire gli spettacoli da portare in giro per l’Italia e non solo, visto che il tour si sposterà nella sua parte finale in Germania, Austria, Svizzera, Belgio e Inghilterra.
Diventa quindi impossibile, vestendo i panni del pubblico, non esserne coinvolti in un tumulto che richiama alla libertà ed alla voglia di condivisione.

Entrando nello specifico del concerto invece si può svelare che l’apertura è riservata ad un video dove Jovanotti stesso – in versione cartone animato – si è tramutato in Don Chisciotte, il protagonista del romanzo di Cervantes, accompagnando i suoi “fedelissimi” alla prima canzone: quella Ti Porto Via Con Me che, nell’ultimo tour fra i palazzetti del Bel Paese (2015/2016), concludeva gli spettacoli del tour precedente; una maniera per riprendere il lavoro “da dove era stato interrotto” qualche anno prima.

Questo è il decollo di uno show che giustamente prevede spazio per le nuove creazioni musicali dell’ultimo album, come Le Canzoni, In Italia, SBAM, Oh Vita, Chiaro di Luna, Fame (canzone che vi stupirà, con il suo “ruolo di trade union” nel concerto”) e la conclusiva Viva la Libertà, ma che non dimentica le ormai famosissime hit di un cantante che in questo tour conferma – semmai ce ne fosse stato bisogno – di essere letteralmente un animale da palcoscenico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La scaletta di Lorenzo Live 2018

  • Ti porto via con me
  • Le canzoni
  • Penso positivo
  • In Italia
  • Oh vita
  • SBAM
  • Gli immortali
  • Mi fido di te
  • Sbagliato
  • Baciami ancora
  • Chiaro di luna
  • Fame
  • DJ SET Non m’annoio – Attaccami la spina – Muoviti muoviti – Una tribù che balla – Tanto tanto tanto
  • L’ombelico del mondo
  • A te
  • Ti sposerò
  • Ragazza magica
  • L’estate addosso
  • Tutto l’amore che ho
  • Safari
  • Tensione evolutiva
  • Sabato
  • Il più grande spettacolo dopo il Big Bang
  • Ciao mamma
  • Ragazzo fortunato
  • Le tasche piene di sassi
  • Mezzogiorno
  • Viva la libertà
  • L’ombelico del mondo
  • A te
  • Ti sposerò
  • Ragazza magica
  • L’estate addosso
  • Tutto l’amore che ho
  • Safari
  • Tensione evolutiva
  • Sabato
  • Il più grande spettacolo dopo il Big Bang
  • Ciao mamma
  • Ragazzo fortunato
  • Le tasche piene di sassi
  • Mezzogiorno
  • Viva la libertà

La band del concerto

Riccardo Onori – chitarra elettrica, chitarra acustica
Saturnino – basso
Franco Santarnecchi – pianoforte, tastiera, hammond, rhodes, fisarmonica, batteria
Christian “Noochie” Rigano – tastiera, sintetizzatore, sequencer, programmazione elettronica, computer, clavinet
Gareth Brown – batteria
Leonardo Di Angilla – percussioni
Jordan McLean – tromba
Gianluca Petrella – trombone, sintetizzatore
Matthew Bauder – sassofono, chitarra elettrica

 

 

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.