Sanremo 2018, la seconda serata – 07/02/2018

sanremo-2018-sting-seconda-serata-end-of-a-century-foto

di Raffaele Rossi

Dopo una prima serata tra gag forzate e qualche strafalcione di troppo, finalmente eccoci alla seconda serata, quella di mercoledì 7 febbraio 2018 con ospiti Sting, Shaggy, Biagio Antonacci, Il Volo, Roberto Vecchioni e Pippo Baudo.

Claudio Baglioni e Michelle Hunziker aprono la seconda serata al Teatro Ariston con una canzone tratta da Biancaneve, film della Disney del 1937 – forse Claudio ci è andato un po’ sotto ai falsetti però – e poi si parte subito con l’esecuzione delle canzoni da parte di quattro delle otto Nuove Proposte.

Lorenzo Baglioni – Il Congiuntivo
Il cantautore toscano porta un po’ di scuola sul palco dell’Ariston con un tema musicale molto simile alle sigle dei cartoni. Divertente, si inizia a canticchiare subito. Una vera e propria lezione di grammatica sul pentagramma.

Giulia Casieri – Come Stai
Una voce troppo impostata e un andamento r’n’b non riescono nell’intento di catturare la mia attenzione.

Mirkoeilcane – Stiamo Tutti Bene
Un racconto alla Tricarico, d’autore.

Alice Caioli – Specchi Rotti
Una tisana avrebbe fatto meno effetto per dormire. Non rimane nulla, solo il suo bel viso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.