Sanremo 2018, la seconda serata – 07/02/2018

sanremo-2018-sting-seconda-serata-end-of-a-century-foto

di Raffaele Rossi

Dopo una prima serata tra gag forzate e qualche strafalcione di troppo, finalmente eccoci alla seconda serata, quella di mercoledì 7 febbraio 2018 con ospiti Sting, Shaggy, Biagio Antonacci, Il Volo, Roberto Vecchioni e Pippo Baudo.

Claudio Baglioni e Michelle Hunziker aprono la seconda serata al Teatro Ariston con una canzone tratta da Biancaneve, film della Disney del 1937 – forse Claudio ci è andato un po’ sotto ai falsetti però – e poi si parte subito con l’esecuzione delle canzoni da parte di quattro delle otto Nuove Proposte.

Lorenzo Baglioni – Il Congiuntivo
Il cantautore toscano porta un po’ di scuola sul palco dell’Ariston con un tema musicale molto simile alle sigle dei cartoni. Divertente, si inizia a canticchiare subito. Una vera e propria lezione di grammatica sul pentagramma.

Giulia Casieri – Come Stai
Una voce troppo impostata e un andamento r’n’b non riescono nell’intento di catturare la mia attenzione.

Mirkoeilcane – Stiamo Tutti Bene
Un racconto alla Tricarico, d’autore.

Alice Caioli – Specchi Rotti
Una tisana avrebbe fatto meno effetto per dormire. Non rimane nulla, solo il suo bel viso.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.