Sanremo 2018, boom di ascolti e plagio per Ermal Meta – Fabrizio Moro

ermal-meta-fabrizio-moro-plagio-end-of-a-century-foto

Ieri è iniziato il 68esimo Festival Della Canzone Italiana a Sanremo, diretto da Claudio Baglioni con Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, questa la sinossi della prima serata.

La sera del 6 febbraio è stata un successo di pubblico, sono stati registrati 11 milioni e 603mila spettatori con uno share del 52.1 %, intanto sono usciti tutti i video musicali dei Campioni.
Il direttore Rai Mario Orfeo ha commentato così il successo della prima sera:

“Gli ascolti della prima serata del Festival, i migliori dal 2005 in termini di share, premiano uno straordinario lavoro di squadra coordinato dal Direttore Artistico Claudio Baglioni e impreziosito da due artisti come Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker. A loro, a Fiorello che ha portato sul palco dell’Ariston il suo talento unico e la sua carica inesauribile, va il mio ringraziamento, che estendo alla squadra di Rai 1 e a tutti coloro che hanno contribuito ad offrire a milioni di italiani una trasmissione di grande qualità musicale e televisiva”.

Ma oltre alle cose belle ci prendiamo un minuto per riflettere sul caso della serata: il plagio di Ermal Meta e Fabrizio Moro. I due cantanti hanno portato sul palco del Teatro Ariston il brano Non Mi Avete Fatto Niente ma purtroppo per loro è un plagio di Silenzio, portato a Sanremo Giovani nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali, tra gli autori del pezzo anche Andrea Febo, co-autore della canzone di Meta-Moro.

Ora bisognerà dimostrare che Silenzio non è mai stata eseguita in pubblico per eseguire la squalifica della coppia che, secondo i bookmakers, è candidata numero 1 alla vittoria finale.

Ecco Non Mi Avete Fatto Niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro, l’audio di Silenzio è ascoltabile qui.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.