LIZZY FARRALL: la recensione di “All I Said Was Never Heard” (2018)

NOME

Lizzy Farrall

GENERE

Pop/Rock/Folk

ESORDIO

All I Said Was Never Heard (2018)

ULTIMO ALBUM

All I Said Was Never Heard (2018)

COPERTINA

lizzy-farrall-ep-2018-foto.jpg

ELENCO CANZONI

Broken Toy
Pack Of Wolves
Better With
Better Off
Hollow Friends

VIDEO/SINGOLI DALL’ALBUM


PUNTO DI VISTA

La cantautrice inglese Lizzy Farrall pubblica il suo EP d’esordio dal titolo All I Said Was Never Heard per Pure Noise Records il 5 gennaio 2018.

Nelle cinque canzoni che compongono l’EP, la cantante mostra la sua doppia identità: una gentile e docile e un’altra più rock e ribelle. Lizzy nella sua prima vera prova di studio parla di come sia difficile trovare qualcuno che ti riesca a portare fuori dal tuo blocco emotivo che con il tempo ti ha reso la vita sentimentale molto difficile. La bionda voce inglese ha paura di una recidività nei sentimenti e parla di quell’ombra sempre ingombrante delle sue passate relazioni naufragate per colpa di mancanza di fiducia, grida tutti i suoi timori in Better With e Better Off.

L’anima gentile di Miss Farrall viene fuori in Broken Toy, in cui si compara ad un giocattolo rotto e la sua linea temporale è rimasta bloccata in un loop che solo lei stessa è in grado di sbloccareAll I Said Was Never Heard è una confessione privata tra Lizzy e il suo pubblico, la cantante si spoglia dei suoi peccati sentimentali e rivela le sue paure legate a futuri amori: ma proprio quando sembra aver chiuso la porta all’amore, eccola chiedere aiuto per volersi innamorare ancora.

Spogliarsi delle proprie paure per vestirsi di una nuova armatura.

VOTO: 7,5

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.