X Factor 11, la finale: vince a sorpresa Lorenzo Licitra

lorenzo-licitra-x-factor-vincitore-2017-foto

Lorenzo Licitra – Foto di X Factor Italia

Si chiude con un colpo di teatro inatteso la finalissima 2017 di X Factor 11. Ad imporsi infatti, nello stupore generale del Forum di Assago e del pubblico a casa – che ha interagito fra tv e web – è Lorenzo Licitra, cantante del team di Mara Maionchi, che nel duello conclusivo ha ricevuto più voti dei favoritissimi Maneskin.

Ma andiamo con ordine alla cronaca di una finale che ha riservato emozioni e momenti imprevedibili.
L’opening della serata – curato come tutte le scenografie e le coreografie dal direttore artistico Luca Tommassini – è riservato ai campioni dell’edizione 2016, i Soul System, che insieme al padrone di casa Alessandro Cattelan si esibiscono sulle note di Let Me Entertain You di Robbie Williams accogliendo sul palco i finalisti e i giudici Levante, Manuel Agnelli, Fedez e Mara Maionchi. Da lì in poi inizia la vera e propria gara.

Prima Manche: i concorrenti duettano con James Arthur
Nella prima fase dello show i Maneskin, Lorenzo Licitra, Enrico Nigiotti e Samuel Storm sono chiamati a duettare con James Arthur su quattro brani dell’interprete britannico.
Il cantante di colore si esibisce sulle note di Naked, mentre Licitra e la band romana vengono alle prese rispettivamente con Impossibile e Prisoner, infine Nigiotti è chiamato ad eseguire Say You Won’t Let Go.
Si apre il televoto, nel frattempo però sul palco milanese arriva Tiziano Ferro: Il Mestiere della Vita e L’amore è una cosa semplice sono le canzoni che sceglie di cantare mentre fra un brano e l’altro trova il tempo per omaggiare la sua scopritrice Mara Maionchi e Levante, con cui il cantautore di Latina ha lavorato nel suo ultimo album nel duetto rivisitato di Valore Assoluto.

Arriva, poi, il momento dell’eliminazione: a salutare la compagnia è Samuel, che giunge così quarto.

Seconda Manche: il Medley che diventa il turning point della serata
Il biglietto per l’ultimo scontro passa dal mettere insieme, per ogni concorrente, tre canzoni che hanno determinato il cammino ad X-Factor.
Ad iniziare sono i Maneskin, che come al solito si prendono il palco ‘con sobrietà’: in successione Damiano e soci suonano Beggin’, Take Me Out e Somebody Told Me facendo capire che sono arrivati al Forum per vincere.
Enrico Nigiotti invece sceglie Il Mio Nemico e Mi Fido Di Te e Make You Feel My Love facendo leva sulla sua capacità interpretativa, mentre Lorenzo Licitra canta Your song, Million reasons e Who wants to live forever: è
 il punto di svolta della serata. Tutta la potenza della voce del tenore di grazia siciliano viene fuori pervadendo il palazzetto. Sulle note dei Queen, e dell’esecuzione di Freddie Mercury, Licitra si esalta forte del suo strumento vocale.
L’attesa cresce per sapere quali saranno i duellanti alla vittoria. L’arrivo di Ed Sheeran però spezza la tensione regalando un momento straordinario. Prima Shape of You, poi il nuovo singolo Perfect, impreziosito da un finale con un verso in italiano, mandano in visibilio gli 8.000 del Forum.

Si arriva alla seconda busta di serata. I Maneskin sono i primi superfinalisti, come annuncia Cattelan, e a seguirli è…Lorenzo Licitra fra lo stupore generale elimina il compagno di squadra Enrico Nigiotti. Il tenore ce l’ha fatta: il suo canto ha convinto il pubblico da casa a spingerlo sino all’ultimo atto.
E pensare che più di qualcuno sul web, meno di quaranta minuti prima del decisivo medley, aveva sentenziato dicendo che il cantante fosse praticamente spalle al muro e con la testa già nella macchina della produzione parcheggiata all’esterno dell’impianto.

maneskin-finale-x-factor-2017-foto.jpg

Maneskin – Foto di X Factor Italia

Terza Manche: gli inediti e quella vittoria inattesa
E’ il segmento più breve del programma. Entrambi i concorrenti rimasti in gara sono chiamati ad eseguire i loro inediti.
Inizia un carico Lorenzo, che con la sua In The Name of Love avanza un’ulteriore candidatura al titolo mostrando definitivamente di essersi scrollato tutte le paure di dosso.
Gli rispondono i Maneskin: la band domina il palco, anche se la voce di Damiano (il frontman) sembra palesare qualche tensione di troppo, ma l’esibizione resta più che valida.

Mara Maionchi e Manuel Agnelli, i rispettivi giudici dei cantanti in lizza per il trionfo, indossano una maschera di impassibilità per non far vedere la tensione.

Poi è il momento: Alessandro Cattelan apre la busta con l’esito finale.
A vincere, a sorpresa, è Lorenzo Licitra.

di Michele Cassano

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.