Wayne Cochran è morto a 78 anni, interprete di “Last Kiss”

wayne-cochran-foto

Il cantante soul statunitense Wayne Cochran, famoso per aver scritto e cantato insieme ai C.C. Riders la canzone Last Kiss, è morto il 21 novembre 2017 all’età di 78 anni nella sua casa di Miramar, Florida.

Wayne Cochran è morto in seguito a una lunga battaglia contro il cancro, così come ha reso noto il figlio Christopher al Miami Herald. Famoso per il suo stile sopra le righe e per la sua riconoscibile capigliatura Pompadour (con un enorme ciuffo rialzato sulla fronte), Cochran era molto amico di James Brown e veniva soprannominato Il Cavaliere Bianco del Soul (The White Knight Of Soul). Il cantante nacque il 10 maggio 1939 e durante la sua attività conobbe i più grandi artisti dell’epoca come Otis Redding e Elvis Presley.

Wayne Cochran scrisse la canzone Last Kiss (qui l’originale) ma divenne una vera e propria hit nelle reinterpretazioni di J. Frank Wilson and The Cavaliers prima e dei Pearl Jam nel 1998 poi. A lui inoltre va dato il merito di aver avviato la carriera di uno dei migliori e più famosi bassisti al mondo, Jaco Pastorius. Amato da molti, Rod Stewart e The Blues Brothers fecero una cover di Going Back To Miami, l’alta canzone famosa insieme con Last Kiss.

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.