Wayne Cochran è morto a 78 anni, interprete di “Last Kiss”

wayne-cochran-foto

Il cantante soul statunitense Wayne Cochran, famoso per aver scritto e cantato insieme ai C.C. Riders la canzone Last Kiss, è morto il 21 novembre 2017 all’età di 78 anni nella sua casa di Miramar, Florida.

Wayne Cochran è morto in seguito a una lunga battaglia contro il cancro, così come ha reso noto il figlio Christopher al Miami Herald. Famoso per il suo stile sopra le righe e per la sua riconoscibile capigliatura Pompadour (con un enorme ciuffo rialzato sulla fronte), Cochran era molto amico di James Brown e veniva soprannominato Il Cavaliere Bianco del Soul (The White Knight Of Soul). Il cantante nacque il 10 maggio 1939 e durante la sua attività conobbe i più grandi artisti dell’epoca come Otis Redding e Elvis Presley.

Wayne Cochran scrisse la canzone Last Kiss (qui l’originale) ma divenne una vera e propria hit nelle reinterpretazioni di J. Frank Wilson and The Cavaliers prima e dei Pearl Jam nel 1998 poi. A lui inoltre va dato il merito di aver avviato la carriera di uno dei migliori e più famosi bassisti al mondo, Jaco Pastorius. Amato da molti, Rod Stewart e The Blues Brothers fecero una cover di Going Back To Miami, l’alta canzone famosa insieme con Last Kiss.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.