Johnny Marr, ‘Il nuovo album influenzato da Donald Trump e dalla Brexit’

johnny-marr-intervista-foto

Johnny Marr, storico chitarrista dei The Smiths, ha dichiarato che il suo nuovo album in uscita nel 2018, ha subito le influenze della Brexit e del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump.

In una recente intervista per BBC Newsnight, il musicista inglese ha dichiarato a Stephen Smith che attualmente sta registrando il suo terzo album da solista nel suo studio di registrazione di Manchester, pronto a vedere la luce nella primavera del 2018. Il nuovo disco non poteva non subire l’influenza dei due accadimenti più importanti del 2016: l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea (Brexit) e l’elezione a Presidente degli Stati Uniti d’America del magnate Donald Trump.

Johnny Marr ha parlato inoltre di come qualche anno prima lui e Morrissey stavano per riunire gli Smiths con sincero entusiasmo e poi, dopo un viaggio in Sud America, le comunicazioni tra i due musicisti si interruppero. Nell’intervista Marr parla dei lavori con Paul McCartney e della sua amicizia con Noel Gallagher, legata anche dal tifo sportivo verso la squadra di calcio del Manchester City.

Guarda l’intervista alla BBC di Johnny Marr.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.