Green Day, “Back In The USA” è il nuovo video contro Donald Trump

green-day-back-in-the-usa-video-end-of-a-century-foto

I Green Day hanno pubblicato il video del nuovo singolo Back In The USA, canzone che fa parte di God’s Favorite Band, greatest hits della band californiana uscito oggi.

Il brano è uno dei due inediti, l’altro è Ordinary World, già presente nell’album del 2016 Revolution Radio, ma qui proposto in duetto con Miranda Lambert, del best of God’s Favorite Band, a 17 anni dalla precedente raccolta di canzoni dei Green Day, International Superhits (2000).

Nel video in bianco e nero, diretto da Brendan Walter e Greg Yagolnitzer, Billy Joe vive la sua vita in una tipica sitcom americana fatiscente anni 50 fin quando una venditrice porta a porta non gli dona un paio di occhiali da sole con i quali riesce a vedere la vera essenza delle cose e i colori. Così, insieme a Tre Cool e Mike Dirnt, armati dei loro strumenti fermano il discorso televisivo sulla tv nazionale di un Presidente degli Stati Uniti bugiardo (ovviamente Donald Trump), prima mostrando agli spettatori il suo vero volto come zombie e poi suonando in diretta il brano Back In The USA. Così tutto il mondo diventa a colori, chiara analogia di come la musica possa far aprire gli occhi su molti argomenti, non ultimo quello di una politica bugiarda come quella attuale americana.

green-day-gods-favorite-band-greatest-hits-cover-foto.jpg

La clip di Back In The USA è un chiaro riferimento a “Essi Vivono”, film di John Carpenter del 1988, tratto a sua volta dal racconto del 1963 Alle Otto Del Mattino di Ray Nelson. Nel lungometraggi, John Nada riceve delle lenti grazie alle quali riesce a vedere la vera essenza di ciò che lo circonda e scappa dal conformismo americano sempre più imperante. Chiaro anche il riferimento al film Pleasantville con Tobey Maguire e Reese Witherspoon, grazie all’esplosione di colori che desta lo stupore degli spettatori americani.

God’s Favorite Band è il nuovo greatest hits dei Green Day composto da 22 canzoni di tutta la discografia della band californiana, da 2000 Light Years Away a Basket Case, da Good Riddance (Time Of Your Life) passando per American Idiot, fino ad arrivare alle ultime hit Oh Love e Still Breathing.

Guarda il video di Back In The USA dei Green Day.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.