Stone Temple Pilots, il nuovo frontman è Jeff Gutt e viene da X Factor

stone-temple-pilots-jeff-gutt-foto.jpg

Il nuovo cantante degli Stone Temple Pilots è Jeff Gutt, concorrente della seconda e terza edizione di X Factor, presentato ieri sera durante il concerto al Troubadour di Los Angeles.

Dopo il suicidio di Chester Bennington, il futuro dei Pilots era in bilico e così i fratelli De Leo decisero di aprire le audizioni per cercare un nuovo cantante, il terzo della carriera della band statunitense. Intorno alle 21.15 del 14 novembre la band è pronta a presentare il nuovo frontman al pubblico, i membri del gruppo fanno la loro apparizione sul palco uno dopo l’altro, l’ultimo è ovviamente Jeff Gutt, nuova voce degli Stone Temple Pilots, destando stupore e fischi dal pubblico. Jeff è diventato famoso alle orecchie degli americani per aver partecipato alla seconda e alla terza edizione del programma X Factor e per una versione fin troppo americana di Hallelujah, brano del 1984 di Leonard Cohen che trovate di seguito:


“Ciao, io sono Jeff” questa la scritta sulla schiena del cantante presentato al pubblico del Troubadour. La scaletta, creata appositamente per l’occasione, è stata da greatest hits con brani come Interstate Love Song, Plush, Vasoline e Down, canzone di apertura dello show. Durante la serata è stata presentata anche una canzone nuova dal titolo Meadow.

Jeff Gutt non è un rimpiazzo di Scott Weiland nè tanto meno di Chester Bennington, ma la sua voce potente e i suoi movimenti possono tornare a dare vita agli Stone Temple Pilots, band che continua a tenersi a galla in un mare di musica che ormai non gli compete più.

Di seguito scaletta e audio del concerto degli Stone Temple Pilots al Troubadour di Los Angeles.


jeff-gutt.jpg

SCALETTA

Down
Wicked Garden
Vasoline
Coma
Interstate Love Song
Plush
Big Empty
Still Remains
Meadow (nuova canzone)
Kick Out The Jams(MC5 civer)
Sex Type Thing
Trippin’ on a Hole in a Paper Heart
Piece Of Pie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.