THE 1975: tutte le novità sul terzo album

the-1975-novità-terzo-album-foto

The 1975 sono al lavoro sul terzo album e uscirà nell’estate del 2018, il seguito di I Like It When You Sleep, For You Are So Beautiful Yet So Unaware Of It ha tutte le carte in regola per consacrare definitivamente Matthew Healy e compagni come una delle pop band migliori dell’ultimo decennio.

Il quartetto di Manchester ha diffuso sul proprio profilo Twitter un post con la data del 1 giugno, non sappiamo però se quel giorno uscirà il singolo oppure direttamente l’album di inediti. Ma ci aspettiamo sicuramente qualcosa di nuovo.

Durante una recente intervista alla rivista musicale inglese NME (New Musical Express), The 1975 hanno dichiarato che il nuovo album ha già un titolo, si chiamerà Music For Cars come uno dei primi EP pubblicati dalla band.
Ai microfoni di NME Matthew Healy ha dichiarato inoltre:

“Music For Cars era un EP chiamato così per il nostro amore verso Brian Eno. Lo useremo come titolo del terzo album perché tutto nel mondo dei The 1975 è diventato così autoreferenziale e Music For Cars è sempre stato il mio titolo preferito tra tutti quelli che abbiamo usato fino ad oggi, quindi aveva senso usarlo in quel modo”

Per quanto riguarda la copertina e l’artwork in generale per Music For Cars, è molto probabile che The 1975 continuino a lavorare sull’estetica del primo e del secondo album e quindi il logo con il nome del gruppo su un nuovo sfondo.

La tracklist ovviamente non è stata ancora annunciata ma attraverso il suo profilo Instagram Healy fa sapere che uno dei nuovi brani si chiamerà Jesus Christ 2005 God Bless America. Come dice il post, l’album attualmente dura 2 ore e 13 minuti e deve essere ancora masterizzato.

the need to start editing

A post shared by @ trumanblack on

Matthew Healy continua la sua intervista a NME sul nuovo album Music For Cars:

“I nostri primi tre album sono la storia di una persona. E’ sempre stata la mia storia. L’adolescenza si estende alla maturità, il successo e il tentativo di mediare i due e il terzo è dove siamo ora. Non abbiamo ancora deciso dove siamo adesso. E’ molto difficile capire il presente. Non ero in una buona condizione mentale durante i primi due album. Il mio inseguimento creativo non mi provoca molta felicità perché per molto tempo si tratta della parte più oscura di me. Questo almeno è come dovrebbe essere, se stai davvero tentando di sfidare te stesso. Ma è tutto una fottuta tortura”.

The 1975 sono una delle band più amate e più odiate dal pubblico inglese. Lorde durante il tour di Melodrama, sta portando in giro la cover di Somebody Else del quartetto di Manchester.

Recentemente The 1975 hanno pubblicato su Spotify Milk, canzone contenuta nel secondo EP della band, Sex, del 2012. La traccia è nascosta dopo la fine di You ed è stata resa disponibile qualche settimana fa sulla piattaforma digitale di streaming.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.