BJORK: il manager della cantante accusa Lars Von Trier su Facebook

bjork-lars-von-trier-dere-birkett-accuse-foto

Qualche giorno fa Bjork ha dichiarato sui social di essere stata molestata da un regista danese.

Poco dopo si è scoperto essere Lars Von Trier, l’unico regista che ha diretto la cantante islandese in un film, Dancer In The Dark del 2000.

Derek Birkett, manager di Bjork, ha voluto ora farsi avanti e dire la sua in merito alle accuse mosse di molestie sessuali verso Lars Von Trier. Il titolare della One Little Indian Records, etichetta indipendente britannica, ha parlato dell’abuso sulla pagina Facebook della sua label:

“Ho lavorato con Bjork per oltre 30 anni e non ho mai fatto una sola dichiarazione o un’intervista riguardo al nostro lavoro. Questa volta è diverso.
Ho letto le bugie scritte da Lars Von Trier e dal suo produttore Peter su Björk e mi sento costretto a parlare e mettere in chiaro il discorso. Negli ultimi 30 anni il progetto Dancer In The Dark è stata l’unica uscita fuori dal binario musicale.
Questo è stato il risultato degli abusi verbali e fisici che continuavano a fare i dirigenti dopo che entrambi, Björk e io stesso, avevamo chiesto di smetterla. Björk ha completato il film per rispetto del cast e di tutti i partecipanti. Mi sento costretto pubblicamente ad esprimere il mio appoggio a Björk per quanto riguarda le sue terribili esperienze con Lars Von Trier e lo condivido al 110%.”

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.