THE MOVIELIFE: la recensione di Cities In Search Of A Heart (2017)

NOME

The Movielife

GENERE

Rock/Hardcore/Punk

ESORDIO

It’s Go Time (1999)

ULTIMO ALBUM

Cities In Search Of A Heart (2017)

COPERTINA

the_movielife_cities_in_search_of_a_heart_album_cover_2017_foto..jpeg


ELENCO CANZONI

Ski Mask
Mercy Is Asleep At The Wheel
Ghosts In The Photographs
Sister Saint Monica
Pour Two Glasses
Lake Superior
Laugh Ourselves To Death
Blood Moon
You’re The Cure
Hearts

VIDEO/SINGOLI DALL’ALBUM

 


PUNTO DI VISTA

The Movielife si sono riuniti a fine 2014, dopo 11 anni dal loro scioglimento che avvenne nel 2003. La band di Long Island, dopo tre album e quattro EP a cavallo tra la fine degli anni 90 e i primi duemila, ha deciso di dare alle stampe un nuovo disco per il loro ritorno sulle scene.

La voce di Vinnie Caruana (fondatore anche di I Am The Avalanche) è rimasta congelata nel tempo, graffiante ma armoniosa. The Movielife hanno una missione, cercare un cuore per le città americane sempre più industrializzate e moderne. Non a caso per la copertina è stato scelto un paesaggio desolato di una falegnameria, sempre più ad evidenziare la fine della natura e l’ascesa del potere umano sulla terra statunitense.

Il nuovo lavoro dei The Movielife sono 10 tracce di classic rock e punk, ci sono dediche ben precise agli Stati Uniti d’America (Sister Saint Monica e Lake Superior), ballad acustiche (Pour Two Glasses e Hearts) e brani che si ficcano fin da subito in testa (Laugh Ourselves To Death).

Cities In Search Of A Heart è un disco rock fermo nel tempo alla fine degli anni 90, croce e delizia di un genere che riesce ad emozionare anche oggi.

VOTO: 6,5

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.