ALT-J: la recensione di “Relaxer” (2017) – VOTO

SCHEDA RECENSIONE

NOME

ALT-J

GENERE

Alternative rock

ESORDIO

An Awesome Wave (2012)

ULTIMO ALBUM

Relaxer (2017)

COPERTINA

alt-j-relaxer-album-artwork.jpg

ELENCO CANZONI

3WW
In Cold Blood
House Of The Rising Sun
Hit Me Like That Snare
Deadcrush
Adeline
Last Year
Pleader

VIDEO DALL’ALBUM

 

 

 

LA MIGLIORE


LA PEGGIORE

PUNTO DI VISTA

Relaxer è il terzo album in studio degli inglesi Alt-J. La band si riconferma una salda realtà del panorama musicale moderno alternativo, ma tuttavia si comincia a sentire l’influenza del pop. L’apertura con 3WW sarebbe una perfetta colonna sonora di un cortometraggio naturale giapponese mentre con In Cold Blood ci svegliamo un attimo dal sonnellino pomeridiano. La cover degli Animals, House Of The Rising Sun, è una piacevole sorpresa grazie all’arrangiamento quasi alla Morricone. Hit Me Like That Snare è quanto più di vicino al rock di quanto abbiano mai prodotto gli Alt-J, tra garage e desert. La parete sonora (Deadcrush) crolla giù con Adeline, la Twin Peaks di Relaxer, il vero capolavoro. L’incrocio di voci alla Simon & Garfunkel di Last Year culmina con i titoli di coda di Pleader.

Per la terza volta gli Alt-J riescono a trasformare i sentimenti in musica, solo che, stavolta, i sentimenti sono troppi.

VOTO

6,5

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.