Le cause della morte di Chris Cornell: si è suicidato

La notte tra il 17 e 18 maggio a Detroit è stato trovato morto Chris Cornell, voce dei Soundgarden e degli Audioslave, aveva 52 anni.
La notizia, confermata all’Associated Press dal suo agente, segue la bufala della sua morte circolata nei giorni scorsi e poi smentita.
Secondo l’agente, la famiglia “lavorerà strettamente con il medico legale per determinare i motivi della morte” e chiede il rispetto della privacy”.

Guarda le 10 canzoni per ricordare la voce del grunge

Aggiornamento:
il corpo di Cornell è stato ritrovato nel bagno della camera d’albergo con un cappio attorno al collo. Pochi minuti fa l’Associated Press ha confermato l’ipotesi più tragica: il medico legale intervenuto sul posto ha spiegato che il cantante dei Soundgarden si è tolto la vita impiccandosi.

Ricordiamo la sua carriera trentennale con il video di Black Hole Sun dei suoi Soundgarden!

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.