Achille Lauro Unplugged, parte il tour da Roma

Achille Lauro - Foto di Leandro Manuel Emede
Achille Lauro – Foto di Leandro Manuel Emede

Parte il 22 gennaio dall’Auditorium Parco della Musica di Roma il nuovo tour di Achille Lauro. Si chiama “Achille Lauro Unplugged” la tournée che vedrà l’artista romano sui palchi dei teatri nazionali tra gennaio e febbraio con i suoi brani arrangiati in chiave acustica. 11 appuntamenti a Roma, Milano, Napoli, Bari, Bologna, Torino e Firenze.

“Quest’anno mi sono dedicato tantissimo al live, ho cercato di rivedere tutte le persone che aspettavo di vedere da tre anni e sto cogliendo ogni occasione possibile per farlo. Questi live Unplugged sono un regalo per il mio pubblico e anche per me. Un momento intimo in cui poter godere della bellezza della musica e delle sue parole.” Achille Lauro sarà accompagnato dalla sua super band di 5 elementi composta dal Maestro Gregorio Calculli (pianoforte, mellotron, chitarra acustica), Marco “Lancs” Lanciotti (batteria, arrangiamenti, direzione musicale), Nicola Iazzi (basso), Riccardo “Kosmos” Castelli (chitarra), Amudi Safa (seconda chitarra) a cui si aggiungerà una nuova compagna di viaggio: Sofia Volpiana (violoncello).

La Scaletta dei Concerti Unplugged

“Achille Lauro Unplugged” ripercorrerà l’intera carriera di Achille Lauro, da “Cenerentola”, “Ora e per sempre”, “Lost for life”, “Ascensore per l’inferno” riarrangiati per l’occasione a “Rolls Royce”, “Me ne frego”, “Maleducata”, “C’est la vie”, “16 marzo”, “Bam bam twist”, “Solo noi”, “Marilù”, “Domenica”, “Stripper” fino a “Che sarà”. Lo show e il light design saranno a cura di Jacopo Ricci già artefice dei palcoscenici di artisti del calibro di Martin Garrix, Janet Jackson e Travis Scott. Le luci Led e i laser futuristici lasceranno spazio a una parentesi monocromatica sospesa tra il chiaroscuro e il bianco e nero e il palco, in contrasto con l’illuminazione, avrà un allestimento minimale impreziosito da una scenografia in marmo che richiama in chiave postmoderna il mondo neoclassico per dare spessore alla performance.

Achille Lauro nelle Scuole

Achille Lauro è anche impegnato parallelamente con il tour negli istituti superiori italiani per il progetto “Achille Lauro nelle scuole” con il supporto di H-farmAmazon e Code.org, un’occasione speciale dedicata alle nuove generazioni per stabilire un dialogo tra gli studenti e il cantante da sempre sensibile alle tematiche che riguardano i ragazzi.

Fino al 3 febbraio, gli studenti e le studentesse delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia, potranno partecipare all’iniziativa componendo una “lettera al futuro”. Le migliori cinque realizzate con il linguaggio del Coding riceveranno un premio, fornito da Amazon, consistente in un set di prodotti tecnologici per un valore complessivo di 50,000 euro da suddividersi fra le scuole che hanno supportato i primi cinque classificati nel realizzare il progetto. Inoltre, 250 partecipanti saranno selezionati per assistere all’evento conclusivo del tour, in cui saranno annunciati i vincitori e dove si esibirà live Lauro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.