Jeff Beck è morto a 78 anni

Jeff Beck è morto all’età di 78 anni. Il chitarrista è deceduto martedì dopo aver contratto all’improvviso la meningite batterica, come confermato dal suo entourage. Rolling Stone lo ha inserito al quinto posto nella lista dei 100 migliori chitarristi, mentre nel 2009 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

Questo il messaggio diffuso sui social: “A nome della sua famiglia, è con profonda tristezza che condividiamo la notizia della scomparsa di Jeff Beck. Dopo aver contratto improvvisamente una meningite batterica, ieri si è spento serenamente. La sua famiglia chiede di mantenere la privacy mentre elabora questa tremenda perdita.”

È stato uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi, le cui mani erano assicurate per 7 milioni di sterline. Jeff Beck era conosciuto come il pioniere della sei corde. Iniziò la sua carriera con gli Yardbirds nel 1965 per poi fondare il Jeff Beck Group e dal 1975 dedicarsi alla sua attività solista. Ha sperimentato fuzz e distorsioni, spianando la strada a generi come psych rock e heavy metal. Durante la sua carriera ha vinto otto Grammy, ha ricevuto l’Ivor Novello per il contributo alla musica britannica ed è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame sia come artista solista che come membro degli Yardbirds.

Leggi anche: Bruce Springsteen: special guest e orari dei concerti di Ferrara, Roma e Monza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.