De La Soul, in arrivo il catalogo completo su tutti i servizi di streaming

De la Soul

Il gruppo rap americano De La Soul ha annunciato oggi l’arrivo dell’intero catalogo discografico su tutte le piattaforme di streaming e rivenditori digitali venerdì 3 marzo 2023 e sul sito ufficiale. Dopo aver lottato per decenni per il loro catalogo Posdnuos, Trugoy e Maseo hanno finalmente ottenuto il controllo di tutti i diritti dei loro master attraverso la nuova collaborazione con la Reservoir e Chrysalis Records: “Ci sono voluti più di 20 anni ma alla fine ci siamo”.

Posdnuos, Trugoy the Dove e Pasemaster Mase renderanno disponibile per la prima volta il loro catalogo inclusi gli album “3 Feet High and Rising” (1989), “De La Soul Is Dead” (1991), “Buhloone Mindstate” (1993), “Stakes Is High” (1996), “Art Official Intelligence: Mosaic Thump” (2000) e “AOI: Bionix” (2001).
Per celebrare questo momento storico e di grande importanza, il gruppo pubblicherà anche merch, vinili, CD e cassette esclusivi tramite la loro etichetta AOI, distribuita da Chrysalis Records.

La Storia dei De La Soul

Posdnuos, Trugoy e Maseo si unirono per formare i De La Soul alla fine degli anni ’80. All’inizio degli anni ’90, il gruppo è emerso come un collettivo unico, utilizzando le influenze del primo hip-hop e catapultando il genere nella sua età dell’oro, e oltre. Il loro acclamato album di debutto, “3 Feet High And Rising”, è stato pubblicato il 3 marzo 1989 ed è stato prodotto dal vincitore di Grammy Prince Paul. 
“3 Feet High And Rising” è stato un apripista sotto vari aspetti: tracce stratificate con gergo pesante e ricche di battute, metafore stimolanti e riferimenti non convenzionali, il tutto utilizzando flussi e schemi di rime assolutamente innovativi.

Inoltre, un mix eclettico di campioni unici e funky che includevano di tutto – Steely Dan, Hall & Oates, Liberace e dischi di apprendimento di lingue straniere – hanno arricchito le tracce del disco in maniera eccezionale. È stato il primo album hip-hop a introdurre l’uso di sketch che collegano le tracce e il primo album a rappresentare i ragazzi afroamericani che vivono nei sobborghi e che provenivano da una comunità della classe media operaia. Con l’aiuto di Prince Paul, i tratti distintivi del sound dei De La Soul hanno subito attirato un’impressionante attenzione da parte di fan, colleghi e critici.

De la Soul "3 Feet High And Rising" copertina album

L’album, unico nel suo genere, è stato inserito nel National Recording Registry, un elenco di registrazioni sonore ritenute “culturalmente, storicamente o esteticamente significative” dalla Library of Congress. Il trio è stato capace di far evolvere l’hip-hop e ha dimostrato il valore della magistrale creazione di album come un’opera d’arte completa.

Leggi anche: Russ Millions, il rapper inglese arriva il 16 aprile a Milano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.