Canzoni, le miglior uscite della settimana (16 dicembre)

Bentornati al consueto appuntamento con le migliori canzoni della settimana. Da The Weeknd ai Maneskin, dal remix di Rosalìa fino al duetto inedito di Noemi e Gemitaiz.

Ascolta tutte le canzoni!

The Weeknd – “Nothing Is Lost (You Give Me Strenght)”

The Weeknd avatar 2

“Nothing is Lost (You Give Me Strength)” è il nuovo singolo di The Weeknd, colonna sonora originale del film “Avatar: La Via dell’Acqua”. Scritta da The Weeknd e prodotta da Swedish House Mafia insieme a Simon Franglen, il brano racconta la storia epica, l’azione mozzafiato e l’emozionante dramma del film stesso.

Rosalìa – “Despechà RMX” feat. Cardi B

Rosalìa "Despechà RMX" Cardi B

Rosalìa pubblica la versione remix di “Despechà” in collaborazione con Cardi B. L’originale è una delle canzoni contenute nell’ultimo disco della cantante spagnola “Motomami”.

Ron Gallo – “Yucca Valley Marshalls”

Ron Gallo "Yucca Valley Marshalls"

Tra le canzoni più interessanti c’è “Yucca Valley Marshalls”, il nuovo singolo di Ron Gallo che anticipa l’album “Foreground Music”, in uscita venerdì 3 marzo 2023. “Questa canzone racconta un viaggio in solitaria che ho fatto sulla west coast un po’ di anni fa.  2 settimane in giro per Los Angeles da solo, senza un piano e senza conoscere nessuno – ho scoperto in poco tempo che Los Angeles può essere il posto più solitario del pianeta se sei un estraneo. Ho portato con me questa sensazione durante una gita di un giorno a Joshua Tree e ho finito per fermarmi al Yucca Valley Marshalls. C’è qualcosa di veramente triste e divertente allo stesso tempo nel vedere un’insegna luminosa di Marshalls nel bel mezzo del deserto, ma dato che le catene di negozi sono tutte uguali all’interno, l’ho presa come un’opportunità per un po’ di familiarità. Abbiamo registrato questa canzone per lo più dal vivo in uno studio a nord di New York e abbiamo aggiunto la parte di mellotron più tardi a casa, che è diventata la mia parte preferita dell’intera registrazione.

Maneskin – “La Fine”

Måneskin - Foto di Tommaso Ottomano
Måneskin – Foto di Tommaso Ottomano

Nell’attesa del nuovo disco “Rush!”, i Maneskin ci danno un’anticipazione con il nuovo singolo “La Fine”, un brano rock’n’roll marchio di fabbrica della band romana. Tra le canzoni della tracklist anche la super hit “The Loneliest”.

Noemi e Gemitaiz – “Fuori Dai Guai”

Noemi e Gemitaiz incrociano per la prima volta le loro strade artistiche per regalare ai propri fan un singolo R&B dal titolo “Fuori Dai Guai”. Una delle canzoni da non perdere!

Venerus – “Resta Qui”

Venerus "Resta qui"

Una delle canzoni imperdibili è “Resta Qui” di Venerus. A quasi due anni di distanza dalla pubblicazione dell’album d’esordio “Magica Musica” è l’ennesima conferma della poliedricità dell’artista che fa ritorno ad un racconto disinibito già presente nelle sue prime produzioni. La sua voce invita a bastarsi in due in mezzo ad una folla di gente, in una esperienza di doppia solitudine condivisa, una sorta di bolla di intimità emozionale reciproca che isola e nello stesso tempo ripara dall’ambiente circostante.

Mille – “Touché”

MILLE_foto stampa Touché

Ha vinto il contest 1MNEXT 2022 (Primo Maggio Roma) con “Sì Signorina” e dopo un’estate ricca di live, suonando anche in apertura di Max Gazzè e Carmen Consoli, Mille ci porta in un iconico mondo di lustrini, paillettes e sonorità anni ’80 con il nuovo singolo “Touché”. “Pur viaggiando in direzioni opposte, siamo spesso attratti l’uno dall’altra e accanto al meccanismo di difesa c’è un gioco di seduzione che fa parlare con voce sussurrata e manda a letto i bambini. Dietro all’ironia, al sarcasmo, dietro ai synth e alla cassa dritta c’è una grande malinconia e visto che non sono perfetta, spesso mi difendo alzando il dito medio. Sempre ballando.”

Quentin40 – “Lacrima” feat. Vegas Jones

Quentin40

Una delle canzoni da ascoltare è “Lacrima” di Quentin40 in collaborazione con il rapper Vegas Jones. A fare da cornice alle liriche l’immaginario malinconico degli anime, una serie di riferimenti che emergono all’interno del video di “Lacrima” che rimandano all’estetica sospesa e sognante delle celebri animazioni giapponesi. “Pensare a quanto ho aspettato ora mi fa scendere una lacrima. Il brano riassume l’ultimo periodo della mia vita in un mix di emozioni che mi hanno portato gioia: è un viaggio nell’emozione di avere atteso così tanto questo momento. Ho scritto a Vegas per chiedergli di metterci insieme a lavorare su una traccia, ho trovato una persona con cui condivido molti principi, si è dimostrato un amico.”

Stabber e Gaia – “fé”

Stabber Gaia "fé"

Accompagnato dalla voce e dalle parole di Gaia (autrice del testo), “fé” è il nuovo brano inedito firmato dal produttore italiano Stabber. Produttore aquilano, Stefano Tartaglini (questo il nome dietro lo pseudonimo di Stabber) ha firmato alcuni dei dischi e delle canzoni più interessanti pubblicati negli ultimi anni. L’idea di “fé” è nata da una lunga chiacchierata tra il produttore e la cantante rispetto a Fede e Spiritualità e come il mondo in cui viviamo oggi ci spinge ad agire secondo la testa e non più il cuore.

Holden – “Neon”

“Neon” è il nuovo singolo di Holden in cui si apre alla sperimentazione unendo tra loro suoni e influenze diversi. “Neon è una promessa di coraggio nel mezzo di una strada buia che ci porterà, alla fine, dove dobbiamo arrivare. Coscienti di quanta forza e tempo siano necessari per raggiungere la meta a cui siamo destinati, è bene ricordare a noi stessi che la scelta è tornare indietro o andare ancora avanti. La luna, come destinazione, si nasconde tra le luci al neon di una stanza, che brillano come stelle sul soffitto”.

Ormai – “Gridare In Terrazza”

Ormai "Gridare in terrazza"

Continua il percorso di Ormai che, dopo aver duettato con Fabri Fibra e Giorgia nell’EP di CanovA “Level One”, e “Ragazza del treno”, è tornato con il nuovo singolo “Gridare in terrazza” contraddistinto da influenze hip hop e un testo esplicito, uno sfogo in barre di fronte la complessità di una relazione, un vero e proprio grido che scende dalla finestra di un balcone. “Il solito grido d’aiuto di un ragazzo che non riesce a capire le relazioni. Una ragazza ti respinge ma ti tiene attaccato a sé come per non perderti, ma senza darti nulla davvero, e tu impazzisci.”

Citrieste – “Salsa Di Soia”

Citrieste cover Salsa di soia

“Salsa di Soia” è il nuovo singolo del cantautore romano Citrieste. Un senso di vuoto, di monotonia, di banalità, sullo sfondo di una Roma che sembra stare stretta, tutto ha lo stesso sapore, che copre sia i momenti di felicità che quelli malinconici. “Hai mai sentito una canzone indie tristissima da cantare felicemente? Quando una cosa va male ed è triste, la maggior parte delle volte si fa finta di niente si diventa apatici, e di riflesso si prova ad essere di nuovo felici – racconta Citrieste – È come la malinconia di mettere la salsa di soia su qualcosa che non sa assolutamente di niente: almeno così sa di soia”

Laurino – “Un Grammo”

“Un grammo” è il nuovo singolo di Laurino in cui l’artista riconferma ancora una volta la sua capacità di trasmettere messaggi profondi in maniera leggera e semplice. “Un grammo” è una canzone che racconta le vicende di un amore che non finisce totalmente, ma alla chiusura della storia ne rimane ancora un grammo nel cuore dei due amanti. 

Cate – “Stracci”

Cate "Stracci"

Dopo l’ottimo riscontro di “La mia generazione” e dell’ultimo singolo “Amati e vai avanti”, ritorna la giovanissima cantautrice romana Cate con “Stracci”, una nuova ballad slow tempo e malinconica. In “Stracci” Cate dà sfogo ai tormenti e alle ansie di una relazione d’amore in bilico, rendendo in modo suggestivo il turbolento crollo emotivo causato dalla paura di essere abbandonati e dall’incertezza del futuro.

Drko – “Giorni Morti” feat. UkuLele

Drko è tornato con “Giorni Morti”, un singolo carico di energia per affrontare quelle indecisioni che rendono la vita grigia e indefinita. Spesso per paura di sbagliare si rimane paralizzati in giorni e notti indistinguibili, ecco che allora bisogna trovare qualcuno con cui farsi coraggio e provare a scivolare sopra l’inerzia come “tavole sul mare” per realizzare i propri sogni.

Drimer – “Highlights”

Drimer

“Highlights” è il nuovo singolo di Drimer, secondo singolo estratto da “Scrivo Ancora 2”, il nuovo mixtape del rapper classe 95 in uscita a inizio 2023. Il brano è un vero e proprio banger trap con uso massiccio uso dell’autotune. Drimer riesce a trasmettere il racconto di Bovisa – il quartiere di Milano dove abita – e del suo percorso artistico che, partendo da Trento, l’ha portato fin lì. “Highlights è un doppio tributo: da una parte a Bovisa, il quartiere che da quattro anni mi ospita a Milano e nel quale sto trovando costante ispirazione per continuare a fare la mia musica; dall’altra parte a me stesso o meglio al mio percorso. Per questo motivo il brano, che nella prima strofa e nel ritornello parla di Bovisa, nella seconda guarda invece al viaggio intrapreso da Trento fino a qui. Il mio obiettivo era realizzare un inno a entrambe le cose: un quartiere che ormai sento come mio e il viaggio che ognuno intraprende per arrivare nel proprio…”

Schiuma – “Ossessionata”

Schiuma

“Ossessionata” è il nuovo singolo di Schiuma che racconta un amore importante, profondo, vissuto con un’attenzione per i dettagli che sfiora l’ossessione. Un amore che, però, con il tempo diventa superficiale, freddo e termina senza che la protagonista se ne renda conto o quasi, quando arriva un’altra persona a sostituirla. “Ossessionata è l’unico pezzo che ho voluto a tutti i costi finire nonostante abbia cambiato produzione diverse volte e non fossimo mai soddisfatti del risultato. Quando siamo arrivati alla formula finale mi sono quasi commossa, perché è uno dei pochissimi pezzi che ho scritto che ha ancora la capacità di farmi venire i brividi. L’ho scritto in una sera triste e malinconica dopo una rottura brusca con il mio ex e vicino di casa. In pratica è una canzone scritta guardando fuori dalla finestra e dentro la mia mente, ed è stato come rivivere una storia per raccontarla. Spero che possa arrivare nel cuore di chi lo ascolta con la leggerezza con cui io l’ho pensato”.

eliseo – “Sollevami”

“Sollevami” è il nuovo singolo del giovane artista campano eliseo. Il brano è il racconto in prima persona della resa dei conti di una relazione frivola: dietro esplosioni elettroniche che risentono di influenze hip hop, eliseo cerca di scuotere, senza risultati, una persona che non gli basta più. “È una telefonata d’addio effettuata con un brano synth-pop”.

Tripolare – “Il Mio Cane”

Tripolare

“Il mio cane” è il nuovo singolo di Tripolare che comincia a mostrare una nuova versione di sé, una nuova sfumatura che colora la sua fotografia. ​Mostra la sua versatilità e si svela lentamente parlando di quello a cui tiene. Tripolare afferma l’importanza di difendere e proteggere i propri valori e ideali, così come il cane difende il suo padrone.

Tuasorellaminore – “Lucrezio”

“Lucrezio” è il nuovo singolo di TUASORELLAMINORE che chiude la trilogia del latino. Il brano si ispira al “De Rerum Natura” del poeta romano, il quale, affetto da un pessimismo esistenziale, si suicidò avvelenandosi. TUASORELLAMINORE rievoca il grande autore e filosofo del passato per affrontare il delicato tema dei suicidi giovanili. “Le persone fragili emotivamente hanno molto da offrire al mondo. Sarebbe bello se, piuttosto che essere emarginate, venissero ascoltate e tutelate”.

Checco Curci – “Quello Che Ci Divide”

Checco Curci

“Quello Che Ci Divide” è il nuovo singolo e video di Checco Curci. Per questa occasione, “il video è stato principalmente ispirato dalla musica e dal testo della canzone e dallo stato emotivo in cui mi hanno fatto immergere. Le prime idee si sono presentate sotto forma di libere associazioni di immagini e ricordi. Ne è nato dapprima un reel Instagram che ho pubblicato un po’ a sorpresa. Insieme abbiamo poi deciso di ampliarlo per trasformarlo in un video integrale, mantenendo comunque il formato verticale caratteristico dei reel”.

Ferretti – “Non So Che Voglio”

Ferretti "Non so che voglio"

Chiudiamo l’articolo delle migliori canzoni della settimana con “Non so che voglio” del cantautore marchigiano Ferretti. Il brano conferma lo stile dell’artista caratterizzato da testi profondi e poetici tra cantautorato, arrangiamenti rock e attitudine rap. “‘Non so che voglio’ parla di autosabotaggio e di quanto non dovremmo fidarci di noi stessi, perché spesso siamo i nostri primi nemici”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.