Site icon End Of a Century

Night Skinny, ascolta il nuovo album “Botox” con 40 artisti ospiti

"Botox" copertina album Night Skinny

“Botox” è il nuovo e mastodontico progetto di Night Skinny con 40 artisti ospiti: da Madame a Elisa, da Carl Brave a Salmo, Lazza, Rkomi, Mahmood e tanti altri. Si tratta dell’ultimo capitolo della trilogia iniziata nel 2017 con “Pezzi” e proseguita nel 2019 con “Mattoni”.

Gli Ospiti di “Botox”

Tra nomi di spicco del panorama musicale italiano, artisti rivelazione degli ultimi anni e nuove leve, in tanti hanno risposto alla chiamata di Night Skinny per l’ultimo capitolo della sua trilogia di producer album. All’interno del progetto, infatti, troviamo in ordine di annuncio: Guè, Madame, Baby Gang, Mahmood, Luchè, Coez, Ernia, Paky, anice, Ketama126, Gazzelle, Vettosi, Rkomi, Ariete, J Lord, Jake La Furia, Pyrex, VillaBanks, Noyz Narcos, Fabri Fibra, Drast, Ghali, 2Rari, Tedua, Tony Effe, Lazza, Gaia, Franco126, Shiva, BNKR44, Geolier, Salmo, Elisa, Carl Brave, MamboLosco, Coco, Bresh, thasup e L’Immortale.

Night Skinny: “In Botox Conta Solo La Musica”

Night Skinny – Foto di Alessia Gunawan

Un anno e mezzo di lavoro, un mix di generi ed influenze. Un concept distopico che ruota attorno la tossina botulinica, una proteina neurotossica che si può trovare ovunque, non solo come materiale per modificare il proprio aspetto a “piacimento”. Il botox si è infiltrato anche nel rap game, dove tutti i rapper vogliono in qualche modo dopare o distorcere la loro realtà. Il botox è nella società, dove l’essere umano cerca costantemente nuovi modi per cambiare le apparenze, dai filtri social alle dipendenze.

“Quando ho iniziato a lavorare a Botox volevo alzare il livello ancora una volta. Il titolo, da solo, doveva comunicare la grandezza di un disco così gonfio di collaborazioni e allo stesso tempo incarnare il concetto di finzione. In una scena assuefatta dai numeri e dalle classifiche in cui vince chi ostenta, in una società ossessionata dal successo che ci insegna a modificare la nostra immagine, l’apparenza non è altro che una forma di dipendenza. In Botox conta solo la musica. È tutto vero. No filler” – Night Skinny

Exit mobile version