Eliovision, il festival targato Elio e Le Storie Tese ruba la scena all’Eurovision

Elio e Le Storie Tese su Rai 1 con "Eliovision", il festival alternativo all?Eurovision

Ancora una volta gli Elio e Le Storie Tese riescono con ironia a raggiungere il cuore degli italiani e questa volta si sono messi in gioco con “Eliovision”, il festival alternativo all’Eurovision della band, il primo ospitato a bordo della nuova nave Costa Toscana e in collegamento da acque internazionali.

Leggi anche: Elio e Le Storie Tese, il 16 luglio a Bergamo “Il Concertozzo” con Trio Medusa e Cesvi

Tutto è iniziato qualche settimana fa sui social, quando Elio e le Storie Tese hanno annunciato, in maniera provocatoria, che al giorno d’oggi basta <<un po’ di eyeliner e una chioma folta>> per suonare all’Eurovision. Ma un gruppo veramente internazionale e visionario come loro ha pensato di fare di meglio: organizzare un proprio festival musicale, l’Eliovision, e lanciare un appello sui social a tutto il loro pubblico per aiutarli a trovare una location giusta e internazionale per l’evento.

A rispondere alla call è stato Fabio Rovazzi, dopo la sua esperienza sanremese in coppia con Orietta Berti: l’attore di “Con Chi Viaggi” propone in una telefonata agli Elii la nuova nave della flotta con le sue location suggestive e la sua multi-culturalità come posto ideale per ospitare l’evento. Prende così vita Eliovision, che va in onda il 10, il 12 e il 14 maggio su Rai1, all’interno dei break pubblicitari di Eurovision, rubando la scena al festival principale come una vera e propria interferenza. Qui le info sulla kermesse.

Elio e Le Storie Tese su Rai 1 nello spot di Eurovision con "Eliovision"

10 spot per Eliovision

Dieci spot televisivi della durata di 30 secondi ciascuno, presentati da Fabio Rovazzi e con Elio e Le Storie Tese in veste di protagonisti e mattatori assoluti, impegnati, in varie location di Costa Toscana, a reinterpretare il loro grande classico “La Terra dei Cachi” in versioni differenti, ispirate a diversi paesi europei. Dal metal scandinavo al rap francese, dal brit-pop alla techno berlinese, gli Elii ci porteranno in viaggio per tutta Europa attraverso costumi, scenografie e performance sempre diverse e sempre ricche dell’ironia, che li hanno resi uno dei gruppi più amati d’Italia.

“Costa Crociere prosegue sulla rotta dell’innovazione, con un’altra iniziativa davvero unica, che presenta alcuni elementi di continuità rispetto a quella realizzata a Sanremo. Abbiamo scelto nuovamente un evento musicale di grande impatto mediatico, come Eurovision Song Contest, focalizzandoci sempre sulla nostra nave ammiraglia.  Questa volta Costa Toscana ospita l’Eliovision, il festival internazionale “alternativo” di Elio e le Storie Tese, presentato da Fabio Rovazzi, che permetterà di far scoprire la nostra nave in una maniera inaspettata e divertente. Inoltre, specialmente in questa edizione, c’è un’ulteriore affinità che lega Costa ad Eurovision, dal momento che le nostre crociere, per loro natura, uniscono via mare diversi paesi e diverse culture, portando un messaggio e un esempio di unione e multiculturalità”Francesco Muglia, Vice President Global Marketing di Costa Crociere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.