Giovanni Truppi: “Non Ho Etichette, Conservo I Miei Spigoli”

Giovanni Truppi in gara a Sanremo con “Tuo Padre, Mia Madre, Lucia” contenuto nel best of “Tutto L’universo”, racconta il brano e le prime impressioni all’Ariston in conferenza stampa.

“Tuo Padre, Mia Madre, Lucia”
È la prima volta che presento una canzone al festival. Credo che questa canzone mi rispecchi totalmente e sono felice di partecipare a Sanremo ma ho molta difficoltà a definirmi con una etichetta musicale: nel brano ci sono Contessa e Pacifico che esprimono come io mi sento nel mondo della canzone in modo trasversale. C’è una parte di chitarra molto importante per me, un arpeggio quando attacca l’orchestra.

Sarebbe fantastico riuscire a dialogare anche con persone che non parlano la mia lingua, è una cosa rara ma quest’anno è successo con i Maneskin. Mi racconto e racconto il meglio di me in questi anni.
Per questa canzone ho deciso di conservare i miei spigoli, ciò che mi contraddistingue e mi appartiene, volevo portarlo sul palco dell’ariston.

Il Video
Il video di “Tuo Padre, Mia Madre, Lucia” è di Francesco Lettieri ed è un incontro aziendale di impiegati e dirigenti di una società casearia campana.

La Cover
Ho scelto “Nella Mia Ora di Libertà” di De André perché mi descrive e descrive una posizione del momento. Ho chiamato Capossela perché era perfetto per condividere con me questo brano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.