“Turtulleshë” è la nuova hit degli Shkodra Elektronike

“Turtulleshë” è il nuovo e terzo singolo del folle progetto Shkodra Elektronike, formato da Kole Laca Beatrice Gjergji. I loro brani sono un’atipica rivisitazione in chiave elettronica della musica tradizionale della loro città natale, Scutari (Albania) per un post immigrant pop.

Il brano, il nome albanese della tortorella selvatica, è uno dei brani tradizionali scutarini più noti: una canzone d’amore scritta verso la fine degli anni ’30 da Ramadan Sokoli (musica) e Qemal Draçini (testo). Ramadan Sokoli (1920-2008) è stato il più importante etnomusicologo albanese mentre Qemal Draçini (1922-1947) è stato un critico, ricercatore, pubblicista e scrittore.

“La nostra reinterpretazione ha sonorità scure e sintetiche e strizza l’occhio alla techno. Nel testo della canzone il protagonista si strugge per amore intonando un “canto che rieccheggia sino alle montagne”. Questi versi ci hanno suggerito l’idea di inserire delle pause nel cantato per lasciare che l’eco risponda ad ogni frase. Il resto della melodia vocale è stato lasciato fedele all’originale, mentre alcune armonie e parti ritmiche sono state riarrangiate nel nostro stile, per cercare allo stesso tempo di ricordare la tragica sorte degli autori che la composero.”

Guarda il video di “Turtulleshë” degli Shkodra Elektronike.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.