Loreena McKennitt rivisita “The Visit” a trent’anni di distanza

Arriva il 24 settembre 2021 “The Visit: The Definitive Edition”, la rivisitazione del disco del 1991 di Loreena McKennitt, vincitore del Juno Award. Il disco originale ha venduto ad oggi più di due milioni di copie.

In sostanza si tratta di una “rivisitazione di The Visit“, un caleidoscopio di riflessioni sui tempi, i luoghi e le forze che hanno contribuito alla sua creazione originale.

”Trent’anni sembrano un tempo lungo, non importa come lo si misuri. Guardando al passato come ad una immagine possiamo vedere com’è stato quel periodo nel suo contesto. Tante persone mi hanno detto come questo disco sia diventato una specie di colonna sonora per le loro vite nel periodo in cui è stato pubblicato nei primi anni ’90. Oltre a questa esperienza rivissuta da molti dei miei fan, abbia pensato di rivisitarla con l’aiuto dei collaboratori originali che hanno avuto ruoli creativi diversi e di supporto, come Jeri Heiden per il design grafico, Tollington con il suo saggio profondo e il nostro ingegnere originale Jeff Wolpert.”

I FORMATI

“The Visit: The Definitive Edition” sarà disponibile in due formati: un’edizione deluxe limitata, in formato libro cartonato con quattro CD e un disco Blu-ray audio, un book illustrato di 32 pagine con ore di contenuti inediti, compresi per la prima volta i primi mix in surround sound dei brani della McKennitt. L’altro formato consiste in un’edizione highlight con 15 tracce disponibile esclusivamente sulle piattaforme di streaming e download, che insieme all’album originale presenta sei brani classici da “The Visit” in versione live in concerto e alla radio.

Il libretto stesso che accompagna questa edizione è un tesoro di contenuti memorabili: quattro saggi scritti dalla McKennitt, un ricordo della sua non convenzionale ascesa al successo scritta dall’ex dirigente della Warner Music Canada Dave Tollington, il tutto impreziosito da foto d’archivio di quel periodo mai pubblicate prima.

Oltre alla registrazione originale rimasterizzata, il pacchetto include due trasmissioni d’archivio su compact disc registrate all’Ontario Place di Toronto e per il radio show World Cafè della NPR. Inoltre un CD di spoken word con un’intervista del 1991 e una tavola rotonda del 2020 con i colleghi dell’epoca. Il quarto disco presenta le registrazioni dal mixer di sei performance del trio e un binaural mix per cuffie della registrazione originale. Questi binaural mix offrono agli ascoltatori un’esperienza simile al suono surround, quando si ascoltano con cuffie stereo.

Il disco Blu-ray include la registrazione originale in Dolby Atmos e suono surround 5.1 e una versione stereo hi-res. La Dolby ha sviluppato il nuovo formato immersivo Atmos, per fornire all’ascoltatore un’esperienza musicale con suono tridimensionale proprio nei cinema moderni. Il mix 5.1 è presentato nel vecchio formato surround per cinque altoparlanti più subwoofer, con il quale la maggior parte degli appassionati di home cinema e di suono surround avrà maggiore familiarità. Il mix stereo hi-res è un formato audio non compresso che permette agli ascoltatori di godersi il mix stereo originale in una risoluzione che si avvicina di più ai master stereo originali in studio.
Il pacchetto deluxe, in edizione limitata, include dei momenti salienti dei concerti della McKennitt, con I brani “Bonny Portmore”, “The Lady of Shalott”, “The Old Ways”, “Greensleeves” e “Tango to Evora”, che è stato eseguito da molti altri artisti internazionali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.