A Villa Ada con Vasco Brondi, Sons of Kemet, Kokoroko e Iosonouncane

Torna Villa Ada Roma Incontra Il Mondo con la sua XXVII edizione che torna nella cornice del suggestivo laghetto di Villa Ada a Roma con i primi 4 nomi annunciati: Vasco Brondi, Iosonouncane, Sons of Kemet e Kokoroko.
I concerti nel main stage iniziano alle ore 21:30 e sono acquistabili qui: https://dice.fm/search?query=villa%20ada

Dalla seconda metà di giugno alla prima metà di agosto saranno tanti i nomi che verranno annunciati per la nuova edizione della kermesse romana dopo l’anno di stop. La locandina, affidata a Infidel (Enrico D’Elia), rappresenta Euterpe, la musa della Musica dell’antica Grecia, “Colei che porta Gioia”.

Vasco Brondi - Foto Max Cardelli
Vasco Brondi – Foto Max Cardelli

Vasco Brondi
Il 6 luglio presenta “Paesaggio dopo la Battaglia”, il primo album dopo la conclusione del progetto artistico Le Luci Della Centrale Elettrica. Un disco intenso, fatto di racconti per voce e cori, per orchestra e sintetizzatori: 10 tracce che raccontano la nuova visione del cantautore ferrarese tra battaglie intime e universali, crescita e ricerca, attraversando territori di perdite e conquiste.

Iosonouncane
Il 23 luglio l’artista sardo porta sul palco il suo nuovo monumentale “Ira”. A sei anni di distanza da “Die”, Jacopo Incani torna con un nuovo intreccio di elettronica, psichedelia, echi del Maghreb e reminiscenze jazz.

Sons of Kemet
Il 30 luglio arriva Shabaka Hutchings con la sua band. Il sassofonista, compositore, filosofo e scrittore ritorna col nuovo album “Black To The Future” accanto ai due batteristi Tom Skinner e Eddie Hick, la tuba di Theon Cross e il sassofono e clarinetto di Hutchings.

Kokoroko
L’8 agosto arriva il collettivo afrobeat composto da otto giovani musicisti inglesi guidato dalla trombettista Sheila Maurice-Grey.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.