Emanuele Aloia: “Legato A Van Gogh Canto La Mia Sindrome Di Stendhal”

Emozionato per l’uscita del suo album d’esordio, da Firenze il cantautore Emanuele Aloia racconta “Sindrome Di Stendhal”. Tutto è partito con “Girasoli”, pubblicata da indipendente, la canzone che <<mi ha dato fiducia>> e con “Il Bacio Di Klimt” si è confermato.

“Sindrome Di Stendhal” non è un concept album ma <<ha una serie di riferimenti artistici che creano un filo conduttore tra le canzoni>>, ci sono brani totalmente discostati perché <<gioco tanto d’istinto>>. L’album si apre con “Notte Stellata”, il prossimo singolo, <<la canzone con più citazioni all’interno>> che si apre come una ballad per poi cambiare completamente ritmo.

<<Bisogna essere un po’ egoisti>>, Emanuele scrive le canzoni in primis per una sua esigenza e poi <<diventano di tutti>>. L’artista ha incontrato il Direttore della Galleria degli Uffizi Eike Schmidt e di fronte alla Venere di Botticelli ha cantato i suoi brani per la Giornata Mondiale dell’Arte, in esclusiva per TikTok: “La Monnalisa”, “Quando Dio Ti Ha Inventata” e “Ipocrisia”. Paul Hourican, Head Of Music di TikTok, dopo una breve presentazione del social – cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni – si dichiara <<grande fan>> e ringrazia Emanuele, augurandogli in bocca al lupo.

Tutte le canzoni di “Sindrome Di Stendhal” sono state scritte nell’ultimo anno e mezzo tranne “Ipocrisia” e “Buongiorno Principessa” risalenti a 4-5 anni fa e oggi riarrangiate. I brani <<nascono in maniera facile e ho molta paura di svegliarmi un giorno e non saperle più scrivere>>. L’artista si sente <<tanto legato a Van Gogh>> – per il quale ha scritto anche il suo brano “Girasoli” – in quanto, ammette, il pittore <<mi ha permesso di crederci ancora di più in tutto questo>>.

L’album racchiude tutto l’universo del cantautore, popolato da pittori, scrittori e dalle parole e dai protagonisti delle opere d’arte più famose di sempre: dalla Venere di Botticelli a Banksy, da Romeo e Giulietta all’eterno ritorno di Nietzsche. Un vero e proprio inno alla cultura e alla bellezza in ogni sua forma. Legato all’arte e alla letteratura tanto che dichiara <<mi sarebbe piaciuto incontrare Van Gogh, Monet ma anche Montale>> e dichiara amore incondizionato a Stromae, << è un genio sia per esibizioni live sia per videoclip>>.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.