Intimità e vintage, la live session delle “Storie Di Un Appuntamento” di Angelica

Ogni appuntamento ha una sua storia. La ricerca spasmodica di un amore, la voglia di passare una giornata in compagnia o semplicemente di occupare una serata per restare fuori casa il più possibile. <<Com’è amara questa età>> perché si sta fermi ad aspettare il momento giusto, magari di fronte a un camino acceso e insieme agli amici più stretti. Angelica lo sa e trasporta i suoi dating (raccontati in “Storie Di Un Appuntamento”) in una performance intima e colorata nel suo appartamento, una live session imperdibile.

Accompagnata da Raffaele Scogna alla batteria, Daniela Mornati alla tastiera e Valerio Mina alla chitarra, Angelica regala in 26 minuti di performance l’esposizione dei suoi migliori – e peggiori – appuntamenti, seguendo perfettamente la scaletta del disco. Un lavoro <<dedicato a tutti quegli errori che si pensa siano del cuore e invece sono solo della testa>>: esplora le gioie e le paure ma soprattutto le attese e le delusioni che hanno modellata l’Angelica di oggi.

Angelica - Foto di Ambra Parola
Angelica – Foto di Ambra Parola

Atmosfere vintage e intimità. L’antro oscuro ma accogliente dell’animo di Angelica si fa meno cupo davanti a un bicchiere di buon vino e a rivelazioni sussurrate (<<siamo solo due ragazzi, non siamo mica Sid e Nancy>>) ma attenzione ad abbassare la guardia, Angelica graffia e apre il suo cuore (<<voglio restare a letto, da sola con te>>). Niente da nascondere, amore e sesso si avvicendano tra le liriche di una ragazza fragile ma vogliosa di imparare dai propri errori. Tenuta per mano da Antonella Ruggiero e dal cantautorato italiano anni ’60.

Scaletta

  1. Peggio di un vampiro
  2. Il momento giusto
  3. Karma
  4. L’ultimo bicchiere
  5. De Niro
  6. C’est fantastique
  7. Strip club
  8. Comodini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.