Riccardo Fogli: “Aggredito Per Il Mancato Ricordo A Stefano D’Orazio”

Il 6 novembre 2020 veniva a mancare Stefano D’Orazio, a causa di una complicazione legata al Covid. L’ex batterista dei Pooh e uno dei più grandi parolieri italiani è stato dimenticato dalla Rai e da tutto lo staff del Festival di Sanremo 2021. Anche da Riccardo Fogli.

La voce di “Storie Di Tutti I Giorni”, ex di Viola Valentino e Patty Pravo – amore per cui ha lasciato i Pooh – ed ex concorrente dell’Isola dei Famosi – questo non lo ricordavate eh? – è stato ospite a Live Non È La D’Urso domenica 22 marzo per parlare del mancato omaggio a Stefano a Sanremo 2021.

<<Dovevamo cantare io e gli altri due canzoni a testa>> racconta Fogli ma poi per problemi di tempo <<è diventata una>>. Amadeus e Fiorello lottavano contro il tempo mentre Ricky non sapeva <<in scaletta ci fosse il ricordo a Stefano>>. E dopo è stato <<aggredito in malo modo>> verbalmente e sui social.

<<Un amico>> era Stefano per Amadeus che poi ha aggiunto in conferenza post finale, <<chiedo scusa personalmente>>. Sì però quell’omaggio non c’è stato. E nemmeno Fogli ha speso una parola per l’amico dopo la sua breve esibizione all’Ariston alle 2 di notte. Tiziana Giardoni, moglie di D’Orazio c’è davvero <<rimasta male>> com’è giusto che sia. Quindi davvero <<si può essere amici per sempre>>?

<<Stefano è sempre noi nostri cuori>> chiude Barbara D’Urso. Ma a conti fatti quell’omaggio, doveroso e importante, a Sanremo, sul palco che ha visto trionfare i Pooh nel ’90 con “Uomini Soli”, non c’è stato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.