Samuel Heron Costa: “Canzoni Popolari È Una Rivoluzione Con Il Sorriso”

Cambiare direzione non è mai facile e Samuel Heron Costa questo lo sa bene: dal mondo del rap, l’artista ligure approda alla canzone d’autore con il nuovo EP “Canzoni Popolari” composto da 6 brani che arriva due anni dopo l’album d’esordio “Triste”.

All’interno dell’EP anche il nuovo singolo “Una Bugia”, una canzone <<scritta 4 volte>> che racconta l’ansia, compagna da tempi immemori della voce ligure. Un rapporto di amore e odio con l’ansia e che si riversa pienamente nel brano nato l’anno scorso con la collaborazione di Danien. L’EP tira fuori la vena artistica di Samuel e <<non segue dinamiche discografiche e di classifica>> e sempre con la voglia di slegarsi dall’idea di ciò che era prima: “Canzoni Popolari” è il passaggio dal giovincello dei club a un approccio più maturo e profondo (<<Comunico il mio abisso artistico>>). Aprire un altro futuro, ricercare le radici ligure e una popolarità più sana: è questo l’obiettivo di Heron.

Contro tutto e tutti, “Canzoni Popolari” è una <<rivoluzione con il sorriso>>, data anche dal momento che stiamo vivendo. Condizionato dal vivere il porto, l’aria di mare (<<che ci rende un po’ pazzi>>) e dai cantautori liguri per melodie e testi; La Spezia – città di Samuel – è stata la <<spinta a scoprire>> città come Milano per poi tornare a vivere nella provincia e tornare con il dialetto (come in “Me Ne Batto ‘R Belìn”). Scanzonato e più leggero anche se <<son tempi duri per i sognatori>>. Nell’EP c’è anche l’esperimento “Nella Pancia Della Balena” con The Kolors, un brano dalle tinte pop. Oggi c’è una <<omologazione dei sogni>> e Samuel si scontra contro un pubblico per un cambiamento artistico naturale – dal rap al pop. Collabora con Jacopo Torre, uno degli autori rap più in voga, in “Zanzare” che Samuel ha <<trattato come un interprete>>.

Samuel Heron Costa mostra in “Canzoni Popolari” la sua vera essenza, senza paure, congetture e vincoli particolari, ma solo con l’idea di aprire il suo cuore, la sua mente e la sua musica verso ulteriori orizzonti sonori in cui il la cultura cantautorale più realista abbraccia la cultura popolare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.