Sponz Fest 2020: torna il festival di Capossela, dedicato all’acqua

Vinicio Capossela, Sponz Fest 2019 - Foto di Simone Cecchetti
Vinicio Capossela, Sponz Fest 2019 – Foto di Simone Cecchetti

Dal 25 al 30 agosto in Alta Irpinia (ma non solo) arriva l’ottava edizione dello Sponz Fest, il festival ideato e diretto da Vinicio Capossela che quest’anno ha come elemento di rinascita e purificazione l’acqua.

Lo Sponz Fest 2020 – Sponz acQuà è un evento programmato e finanziato dalla Regione Campania, promosso da Scabec – Società Campana Beni Culturali ed è prodotto dall’associazione Sponziamoci, La Cupa e International Music and Arts (IMARTS). Si svolgerà in otto luoghi segnati dall’acqua: Calitri, Caposele, Torella dei Lombardi (AV) poi Paestum, Eboli, Serre, Valva e Contursi Terme (SA).

Vinicio Capossela dichiara:

“In un anno come questo, parlare di acqua non è solo parlare di ecologia, di risorse, di sfruttamento e di rapporto con la natura, è soprattutto parlare di rinascita. Da sempre le ritualità connesse a questo elemento, che è la sostanza stessa della vita, hanno a che fare con la purificazione e la rigenerazione. Lo Sponz Fest 2020 vuole essere un’esperienza anche simbolica: quella di ritrovarsi, con tutto un nuovo bagaglio di senso di responsabilità (verso noi stessi, gli altri, la natura intorno) sulle vie dell’acqua, nei luoghi che ci hanno fatto essere insieme in questi anni. Un modo per tornare a sentire le sirene dello spirito, d’acqua dolce e salata, dopo quelle delle ambulanze.”

Nel pieno rispetto delle norme anti-COVID (ogni evento ospiterà max 200 persone), lo Sponz Fest riporterà musica, arte, escursioni, laboratori, performance e momenti di scoperta delle tradizioni enogastronomiche del territorio. Grazie al contributo di Scabec sarà anche prodotto un docu-film sull’esperienza Sponz acQuà 2020.

Tra i protagonisti confermati di questa edizione (il programma è ancora in evoluzione) oltre al direttore artistico Vinicio Capossela, ospite itinerante con la sua Rolling Sponzing Review, Vasco Brondi e Massimo Zamboni, Goffredo Fofi, Vincenzo Mollica, Piero Negri, Jimmy Villotti, Guano Padano e tanti altri.

PROGRAMMA

25 agosto – Torella dei Lombardi
Concerto all’alba
Guano Padano – Tributo alla musica del cinema di frontiera.
Ora di pranzo – Loc. sorgenti dell’Ofanto
Alfonso Nannariello – Letture dal libro “L’Ofanto dagli ipeti di vortici e creste”
Peppe Leone in “Scroscio di tamburi”
Invocazione dalla foce
Tardo pomeriggio – Castello di Torella
Enza Perna in “Mefite e altre cure” adattamenti sonori a cura di Giovannangelo De Gennaro
A seguire
Padre Giuseppe Gaffurini – già monaco cistercense – “Acqua, palude e territorio monastico”
Sera – Piazza delle Fontane
“C’era una volta in America”
Incontro con l’autore Piero Negri. Interviene Vinicio Capossela
Collegamento in video con Vincenzo Mollica “Sergio Leone e i ruggenti Anni Venti”
a seguire
Dr.Jazz&Dirty Bucks Swing Band (Dixieland)

26 agosto – Calitri e loc. Gagliano
Mattino: – ore 11 circa
Incontri Libera Università per Ripetenti e laboratori con:

  • Vito Teti – antropologo
  • Rosanna Bonasia – vulcanologa
  • Goffredo Fofi –  storico-scrittore

Pomeriggio – ore 17 circa
Compagnia teatrale Clan H in “Quaestio de Acqua” – figurazioni del fluire a cura di Idea/azione teatrale di Salvatore Mazza
Tramonto – ore 19 circa
Incontro con Goffredo Fofi su l’opera e il pensiero di Danilo Dolci (autore de “Il potere e l’acqua”)
Sera – ore 21circa
Massimo Zamboni e Vasco Brondi in “Anime Galleggianti”

27 agosto – Calitri  e Loc. Gagliano
Mattino – ore 11 circa
“L’acqua chiara alla fontana”: una giornata alla fontana “dei provolacchi” (Bosco di Castiglione) con lezioni della Liberà università per ripetenti con:

  • Vito Teti – antropologo
  • Rosanna Bonasia – vulcanologa
  • Goffredo Fofi –  storico-scrittore

Incontri, narrazioni con Donato Lucev dal libro “Le fontane di Calitri”
A seguire
Set a cappella del gruppo Faraualla in “Ogni Male Fore”
Pranzo al sacco per i partecipanti
Prima serata – ore 20 circa
Incontro a tema sul Mediterraneo con Pietro Bartolo
Sera – ore 21 circa
“Rolling sponzing review” in “acQuà” con Vinicio Capossela, Victor Herrero, Asso Stefana, Giovannangelo De Gennaro, Peppe Leone, Agostino Cortese  e “cupa cupa” di Tricarico, Andrea Lamacchia e altri ospiti. 

28 agosto – Valva
Pomeriggio
Villa D’Ayala
Visita alla villa e incontro con scrittore di fiume
A seguire
Concerto di Victor Herrero in “Como agua en el jarro”

28 agosto – Contursi
Sera – ore 21 circa – Terme Parco delle Querce (bene sequestrato alla camorra in disponibilità al comune di Contursi
“Termae”: serata di musica e trattenimento in forma di festa pagana con Jimmy Villotti e Teo Ciavarella
È gradito un abbigliamento consono all’occasione – Toga Toga Toga

29 Agosto – Caposele
Pomeriggio
Incontro/collegamento con Ugo Mattei, “L’acqua bene comune”
Tramonto – ore 18.30 circa
Sorgenti del Sele
Patrizia Bovi e Giovannangelo De Gennaro in “Sorella acqua”
Parco fluviale
Interventi musicali di Victor HerreroGiovannangelo De Gennaro
Ore 21
“Alle fonti del folk”
Tonuccio Bi-Folk, cantori di Teora, voci antiche di Caposele, Cantori del Capo. Folklore con furore da Caposele al Capo di Leuca.

30 Agosto – Sul Sele
Mattina –  Oasi di Persano (Comune di Serre)
Visite guidate all’oasi con wwf – “Il risveglio della natura”
Mezzogiorno – Sul Sele (Comune di Eboli, area di San Miele)
Ensamble Dramatodía in “Ninfe , sirene , cigni e pescatori”
A seguire
Tramonto – Foce Sele (Comune di Capaccio Paestum)
“Rolling sponzing review”
continua con Peppe Leone in “Martirologio di San Vito”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.