40 anni senza Ian Curtis

Il 18 maggio 1980 moriva uno dei frontman e delle voci più iconiche della musica, Ian Curtis.

Sofferente di epilessia fotosensibile e di depressione cronica, fondò nel 1977 a Manchester i Joy Division insieme a Peter Hook, Bernard Sumner e Stephen Morris.

I Joy Division pubblicarono due album: “Unknown Pleasures” nel 1979 e “Closer” l’anno seguente. Ian Curtis morì suicida impiccato a una rastrelliera nella cucina della sua casa di Macclesfield.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.