Colapesce canta Neil Young: il ricavato a sostegno dei suoi tecnici

Colapesce registra 5 cover di Neil Young per il suo nuovo EP su Bandcamp a sostegno dei tecnici del suo tour, in un momento di totale incertezza per il mondo dell’entertainment.

Queste le parole dell’artista siciliano:

“Mi mette a disagio la musica live nelle dirette dalle proprie case, c’ho pure provato.
C’è solo un modo per fruire la musica dal vivo: dal vivo; e sarebbe impossibile farla senza i tecnici.
Ho registrato 5 cover di Neil Young e li trovate su Bandcamp, il ricavato andrà interamente ai miei tecnici con cui lavoro ormai da anni.
La musica è stata messa in ginocchio e tutta la parte tecnica ancora di più.
Ho rifiutato parecchie iniziative e non per snobismo, ma ho pensato che forse questo è un periodo per riflettere più che per mostrarsi.
Non è una critica a chi lo fa, è un punto di vista.
Da quasi 2 mesi sono isolato e ho scoperto a che ora mangia e il percorso abituale di Pantani, la mia tartaruga, e quale lato dell’ibiscus predilige la gatta Anna, in base alle temperature.
Ho ritrovato una scheda audio vecchia di 10 anni e piena di polvere, poi ho comprato online una nuova chitarra per astinenza, dato che mi trovo lontano da dove vivo abitualmente, e ho suonato un po’ di pezzi del mio cantautore preferito.
Giulia suona il violino in due brani, tutto live.
Buon ascolto, nei prossimi giorni avrete novità dal disco “I Mortali” insieme a Dimartino”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.