Coronavirus: il sassofonista Lee Konitz è morto a 93 anni

Il sassofonista jazz Lee Konitz è morto a 93 anni per complicazioni da polmonite dopo aver contratto il Coronavirus (COVID-19).

Nato a Chicago il 13 ottobre 1927, Konitz vanta una carriera di oltre70 anni: tra svariati album da solista ha collaborato con Bill Evans, Anthony Braxton, Charles Mingus, Max Roach e Bill Frisell.

Konitz faceva parte dell’ensemble di Miles Davis tra il 1949 e il 1950.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.