Blink 182, sparatoria a El Paso: ecco cosa è successo

I Blink 182 sono stati bloccati in hotel a El Paso a causa della sparatoria di Patrick Crusius al Walmart

A El Paso, in Texas, un ragazzo di 21 anni armato di AK47 è entrato in un supermercato Walmart sparando all’impazzata. Il fatto è accaduto alle 11 di mattina di sabato 3 agosto (circa le 19 in Italia).

Il supermercato, proprio al confine con il Messico, è stato preso di mira dal giovane Patrick Crusius per odi razziali contro gli ispanici, la polizia, intervenuta poco dopo la chiamata, ha intercettato e portato via il ragazzo.
Al momento sono stati identificati 20 morti e 26 feriti.

Sparatoria a El Paso - Foto da Il Messaggero.it
Sparatoria a El Paso – Foto da Il Messaggero.it

“Siamo bloccati nel nostro hotel a El Paso” – scrive così su Twitter Mark Hoppus che con i suoi Blink 182 si stava recando proprio nel Walmart colpito dalla sparatoria, bloccato dai suoi uomini della sicurezza e riportato in albergo.

La band avrebbe dovuto esibirsi stasera, domenica 4 agosto, con un concerto insieme a Lil Wayne alla Don Haskins Arena ma è stato ovviamente rimandato a data da destinarsi.

Intanto i Blink 182 si preparano alla pubblicazione del nono album “Nine”, forti del nuovissimo singolo dalle atmosfere ’80s “Darkside”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.