I Blur hanno rifiutato il tour dei 25 anni di “Parklife” a causa della Brexit

I Blur hanno rifiutato di suonare interamente "Parklife" a causa della Brexit

Damon Albarn ha rivelato perché i Blur hanno rifiutato l’opportunità di suonare una serie di show in occasione del 25esimo anniversario di “Parklife”. L’album seminale della scena anni ’90 e del Britpop è stato pubblicato il 25 aprile 1994 ma Albarn ha rivelato che la Brexit è stata una delle ragioni principali per cui la band ha scelto di rifiutare di suonare il disco dal vivo per intero.

Damon ha risposto ad alcune domande del free press Metro (qui l’intervista completa) sulle offerte arrivate ai Blur per riproporre interamente il disco dal vivo e Albarn ha risposto:

“Sì, ci sono state. Diciamo che siamo arrivati ​​al punto di avere un secondo referendum quindi sarei felice di interpretare quel disco come una celebrazione e come un modo per ricordare a noi stessi di un tempo in cui avevamo un’idea di britannicità che non era politica. Ma più sulla nostra musica e sulla nostra cultura.”

I Blur comunque hanno qualcosa in pentola per il 2020 – quando Damon avrà finito il tour con The Bad The Good And The Queen – e si sono riuniti a Londra per una manciata di canzoni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.