AimaD torna con il video di “Rolling Stone” girato a Milano

AimaD, nuovo video "Rolling Stone" girato a Milano

AimaD (vero nome Damiano Bonaventura), nuovo fenomeno della trap, è tornato con il nuovo singolo e video “Rolling Stone” che anticipa l’album d’esordio “La Follia Dell’Esistere” presto in uscita per ABNormal Records. La clip è girata nella città di Milano e rappresenta per il trapper ternano un viaggio dentro e fuori se stesso, un incoraggiamento a seguire i propri istinti.

In “Rolling Stone”, Damiano si dimostra meno romantico ma più aggressivo, consapevole e tenace ripartendo dalla provincia e alla conquista di Milano, centro nevralgico per la trap ed il rap, i generi di musica di riferimento dell’artista.

copertina singolo "Rolling Stone" AimaD

Milano è protagonista insieme all’artista, del video e la scelta non è casuale: AimaD vuole far parte di quella nuova generazione di musicisti cresciuti in provincia o periferia che si fanno strada nello showbusiness musicale nazionale: nessun ripudio verso la propria città d’origine ma piuttosto l’ambizione a guardare oltre:

“Sono abituato a cercarmi le alternative, vivo in una città post-industriale, storicamente operaia, ai margini dello showbusiness e mi rendo conto che per noi è tutto più difficile. La provincia ti vuole schiacciato su determinati ruoli: io sto cercando di crearmi una valida alternativa, per me, per i miei amici, per la mia famiglia, per il mio futuro e sto assecondando l’impellente e incessante necessità di esprimermi attraverso la musica”.

Nessun richiamo a violenza, soldi e droga, facendo di AimaD un trapper genuino – così come afferma nell’intervista a noi rilasciata – dalla trap prende i beat, la metrica ma non ne sposa tutti contenuti. La consapevolezza che il mondo della musica sia difficile fa sì che la “follia” spinga il giovane artista ad oltrepassare il limite.

Guarda il video di “Rolling Stone” di AimaD.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.