Home Festival 2018, Ermal Meta e tutti gli altri artisti del Day 0 il 29 agosto. Novità: “Glamping” – MAPPA

home-festival-foto

Dal 30 agosto al 2 settembre, con preview il 29 agosto, si svolgerà all’Ex Dogana di Trevso la nuova edizione dell’Home Festival – leggi la lineup qui – in cui non mancherà il camping e poi i servizi unici: l’acqua gratuita per tutti, grazie a punti di erogazione, la raccolta dei rifiuti differenziata, un team di volontari che risponde ad ogni esigenza e i token rimborsabili. Quest’anno, grazie ad un accordo tra Jack Daniel’s e Home Festival, ci saranno anche dei treni speciali, notturni, che collegheranno Treviso a Mestre. Per il secondo anno sarà presente il Red Bull Music Studio, uno studio di registrazione di altissimo livello per creare e produrre musica, luogo di incontro innovativo e itinerante dove realizzare progetti unici.

L’Home Festival dimostra così di essere l’unico appuntamento in Italia capace di confrontarsi con i festival europei come lo Sziget o il Tomorrowland con 90 artisti annunciati e otto palchi che li accoglieranno in cinque giorni. Si inizia con Aperol Spritz@Home, l’opening ufficiale di Home Festival: Aperol Spritz offre ancora una volta il Day 0, mercoledì 29 agosto ad ingresso gratuito. Ad esibirsi sul palco del Day 0 saranno: Ermal Meta, reduce dalla vittoria a Sanremo, Le Vibrazioni, i romani Joe Victor,  i Rumatera, Rovere, Twee, Universal Sex Arena e una serata tributo ai mostri del rock, un estratto del famoso festival “Monsters Of Rock” con AC/DC, Guns N’ Roses e Metallica. Sul palco anche il collettivo trevigiano Susum Soundsystem w/ Michael Salmon + Gilo + Detroit Soul + Laesh + Crai a far ballare fino a chiusura la prima di Home Festival.

Home Festival mercoledì 29 agosto con Ermal Meta, Le Vibrazioni, Joe Victor


“GLAMPING”

Da tre anni l’Home Festival ha il suo giardino, “Pam Home Garden”, uno spazio dedicato al camping che può accogliere circa mille persone a notte. Dopo le esperienze degli anni scorsi, quest’anno la società che organizza l’evento ha deciso di puntare ancora di più sul concetto di glamping, parola che unisce “glamour” a “camping”, alloggio a metà strada tra il green e il luxury, un campeggio che offre tutte le comodità di un hotel: tende con illuminazione interna, pavimentazione corredata di tappeti e cuscini, letto con materasso e biancheria, alimentazione elettrica, box portaoggetti. Gli allestimenti sono stati curati dai professionisti del settore: The Pop Up Hotel, società italiana emanazione di quella che gestisce gli spazi di glamping in uno dei festival leggendari a livello mondiale, il Glastonbury in Inghilterra. Sarà allestito poi un salon completamente gratuito per trucco e acconciature e saranno garantite detox zone con smoothies, macedonie, pancakes, estratti, cocktail alla frutta ritmate da esercizi yoga.

MAPPA

Home Festival 2018 Mappa

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.