CHRIS CORNELL: guarda “The Promise”, il video postumo

I collaboratori di Chris Cornell hanno pubblicato “The Promise”, dalla colonna sonora del film con lo stesso nome, un dramma sui rifugiati del genocidio armeno del 1915-1917. Si apre con fotografie del ‘900 e continua con filmati contemporanei (gran parte dei quali sono stati donati da fotografi) di profughi provenienti dalla Siria, Libia e altrove.
Cornell appare suonando la chitarra acustica in uno studio.

Era l’intenzione di Cornell di evidenziare la sofferenza dei rifugiati in tutto il mondo: il finale di “The Promise” combina immagini di bombardamenti e fughe di famiglie con immagini emozionanti di bambini salvati e speranza.

Il video è uscito oggi per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato.

Leggi il nostro speciale per ricordare la voce del grunge.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.