MI AMI: il report del festival (giovedì) – FOTO E VIDEO

Mi Ami = Musica Importante a Milano. Mai acronimo fu più azzeccato.

Carmen Consoli, Baustelle, Le Luci della Centrale Elettrica sono i tre headliner dell’edizione 2017 del festival organizzato da Rockit. La rivista online, che quest’anno compie 20 anni, vuole festeggiare in grande stile.

Giovedì 25 maggio, apertura porta intorno alle 19.00, l’aria che si respira è quella delle grandi occasioni: il palco Dr Martens è pronto a essere inaugurato con il primo artista selezionato, Nicolò Carnesi. Successivamente, durante le esibizioni de Il Pan Del Diavolo e The Zen Circus, diamo un’occhita al palco Raffles (quello a terra, al centro del Circolo Magnolia) per goderci il Bestiario Musicale del “fatino” Lucio Corsi.

Qualche minuto dopo le 23 tutto il pubblico presente al festival (a occhio e croce 3mila persone) si fionda nella main stage area per assistere al live della Cantantessa: Carmen Consoli come la Madonna di bianco vestita. In oltre un’ora di concerto non ha mai smesso di cantare, ridere e raccontarsi. Le sue più grandi hit sono in scaletta: da Parole di Burro a L’ultimo Bacio, da Confusa e Felice fino al bis finale di Amore di Plastica.

Accompagnata da una sezione di archi e violini, la cantautrice siciliana dona nuova pelle ai suoi brani che, ancora una volta, si dimostrano essere capisaldi della canzone italiana.

Dopo il live della Consoli il Magnolia si svuota, solo qualche centinaio di persone rimane a godere del curioso live dell’accoppiata Di Martino + Cammarata che presentano il disco “Un Mondo raro”, tributo alla cantautrice messicana Chavela Vargas.

A chiudere la prima serata, il djset di Nikki plays guitar.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

AVANTI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.